Skagboys Skagboys

Skagboys

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Come ha fatto Edimburgo sullo scorcio del secolo scorso a diventare la capitale dell'eroina? E come hanno fatto Renton, Sick Boy e gli altri a diventare quello che sono in "Trainspotting"? Domande che trovano risposta in questo prequel del romanzo più famoso di Irvine Welsh, direttamente dalla voce narrante di Renton, ancora studente universitario, e il più cosciente e combattuto del gruppo. Intorno a lui gli amici di sempre, Sick Boy, già psicologicamente alla deriva, e Franco Begbie, teppista violento pronto a diventare sociopatico. Sullo sfondo della tragedia incombente, l'iperrealismo, l'ironia e l'energia narrativa che hanno fatto di Welsh una delle voci più grandi della narrativa d'Oltremanica.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Skagboys 2014-12-23 14:42:14 Bookaholic
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bookaholic Opinione inserita da Bookaholic    23 Dicembre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Positivamente Squallido

Chi ha letto Trainspotting si sarà chiesto almeno una volta dove ha avuto inizio l'odissea di Mark, Spud, Sick Boy, Begbie e Secondo Premio nel mondo della droga e della perdizione. Skagboys è la risposta e mantiene tutto lo stile unico e inconfondibile del primo libro che ha consacrato quei personaggi a icone della Scozia degli anni '90.
Pur essendo scritto molti anni dopo SkagBoys riesce a mantenere lo stesso realistico squallore della vita trascorsa ai margini della vita stessa. Sono gli anni '80 e Renton, Sick Boy e Spud sono giovani uomini che si affacciano sul mondo degli adulti per scoprire, come con una doccia gelata, che la vita fa schifo. Tra morte, disoccupazione, sesso, lavori saltuari, processi e droga questi ragazzi cercano un modo per crescere felici, ma può la felicità essere raggiunta senza un piccolo aiutino chimico?
Irriverente, irresponsabile, satirico, squallido, triste, reale, romantico, drammatico e quotidiano SkagBoys è scritto in uno stile incredibilmente realistico come se fossimo dentro la testa di Mark Renton ad ascoltarne i pensieri più privati e devastanti. Quando arrivi all'ultima riga dell'ultima pagina non puoi fare a meno di sentirti un po' come se ti trovassi sopra la banchina di un treno in partenza a salutare un amico che sai non tornerà più. La sola soluzione per non separarti del tutto da questi seppur gretti compagni di lettura è ricominciare a leggere Trainspotting per vedere la loro vita procedere con il lento e inesorabile declino indotta da un mondo che non ha nulla da offire.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Trainspotting, Chuck Palahniuk
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg