Dettagli Recensione

 
Il carnevale dei delitti
 
Il carnevale dei delitti 2013-03-14 13:50:41 C.U.B.
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    14 Marzo, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quel ramo del lago di Como

Esistono libri gialli di ogni tipo, dai piu'convenzionali ai piu' originali, dai piu' prevedibili ai rompicapo veri e propri, le sfumature possono essere infinite.
Poi esistono le dichiarazioni d'amore tinte di giallo ed ecco qui , appunto, IL CARNEVALE DEI DELITTI.
Amo chi ama ed esprime il suo amore con gioia e candore, a prescindere dal contesto. Lo scenario del lago di Como che Bruno Elpis ci propone, trasuda amore da ogni foglia , da ogni fiore, da ogni pesce o goccia d'acqua lacustre.
In questo panorama incantevole, un giallo psicologico dove un killer seriale uccide giovani donne senza lasciare impronte , ma soltanto una maschera veneziana a coprire il volto della vittima.
Maschera, bottega , artigianato , bello il riferimento dell'Elpis ad una realta' che ormai sta scomparendo e qui viene ricordata da uno scrittore, artigiano della parola.
Vorrei lasciare il mio parere a livello globale, sulla totalita' del libro piu' che sull'aspetto prettamente giallo visto che il mio modo di approcciarmi al genere e' molto blando, mi piace leggerli ma sono un pessimo investigatore, seguo l'inchiesta ma poi mi distraggo, incrocio le dita dietro la schiena e fischiettando mi perdo nel paesaggio, osservo la gente, per tutto il resto c'e' il commissario...E qui, con le deliziose descrizioni, ho avuto il mio bel diletto, diciamolo.

Piacevolissima lettura, scorre veloce, offre e chiede affetto, per il lago di Como, per il commissario Giordan.
E ora che tutto e' finito, mi fermo qualche ora nel suo giardino, bagno i piedi scalzi nell'acqua che lambisce i ciottoli con cui il lago canticchia, mi accomodo sulla chaise longue, respiro glicine e socchiudo gli occhi alla luce fuxia dei fiori.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
320
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

12 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Eheheheh...manco solo io all'appello per leggere questo Carnevale? Ho capito...devo rimediare :DD
Sembra attraente!!! lo terrò presente. Bella recensione.
Ma CUB...hai avuto la grande abilità di incuriosire persino me...intollerante verso i thriller...sei una grande !!!...se lo leggerò, sappi che sarà esclusivamente merito tuo!!!...
Bruno, non avrei mai pensato di dire una cosa simile...ma oggi è successo...Pia.
...non avevo capito che ci fosse una trama così intrigante...mmmh...davvero interessante!!!
Anche io come te ho amato di questo libro i lunghi riposi e la rilassante, quasi sonnolenta emozione che il lago lascia in chi lo osserva e nel descriverli Bruno è stato veramente grande.
In risposta ad un precedente commento
petra
14 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Che dire? Recensione meravigliosa....hai davvero una capacità di " vedere oltre" e una sensibilità incredibili che catturano l'attenzione e che regalano un'emozione ogni volta...
Beh, se ti piacciono i gialli-soft e se ti piace il lago di Como, devi leggere qualcosa di Andrea Vitali, tanto per cominciare "la leggenda del morto contento", secondo me è il migliore che ha scritto.
Però ci sono dei veri e propri gialli, se te li sfoglii su qlibri vedrai che ne troverai parecchi. ciao
@ Gracy: a questo punto sì, ci conto! :)
@ Annamaria: grazie! :)
@ Pia: però, se poi te ne penti, mi dispiace! Non voglio perdere un'amica :)
@ Marghe Cri: il primo amore ... ops ... la prima recensione di qlibri (la tua) non si scorda mai! :)
@ Petra: ebbene sì, CUB è straordinaria quanto a sensibilità e generosità :) E poesia.
@ CUB: e adesso come posso manifestare il mio AMORE per quel che hai scritto? Una mozione a Qlibri: istituire l'opzione "mi strapiace" :)
Tu non potresti mai perdermi...hai dimostrato in ogni occasione una correttezza e un modo di fare di una sensibilità impagabili...ed è per questo che a questo punto la mia curiosità aumenta...Cosa vuoi che succeda? Al massimo ti dirò che non rientra nei miei gusti...ma io adoro confrontarmi anche con persone che hanno un modo diverso di pensare rispetto al mio...ma sempre con massimo rispetto...è una cosa alla quale ho sempre tenuto molto.
Ciao Bruno.
Grazie Pia!
Intanto il commento di CUB è finito, come da tradizione, nella home page del mio sito www.brunoelpis.it
con selezione di foto a lei dedicata e ... critica (si fa per dire) alla critica. :)

La pagina della mia casa editrice (http://www.ciessedizioni.it/il-carnevale-dei-delitti/) punta dritta dritta su tutte le recensioni al mio romanzo comparse su Qlibri.
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
14 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
@ tutti - grazie di avermi letto, e ditemi poi se non vi vien voglia di andare sul lago di Como dopo questo libro!

@ Bruno, critica alla critica ? Io ho criticato ? Aspetta che rileggo di non avere scritto scemenze :-)
12 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Bell'abissina
Intrighi e morte sull'Adda
Giallo sulla Riviera del Corallo
Il male che gli uomini fanno
Chi si ferma è perduto
Quella notte a Valdez
Il liceo
Dalle nove a mezzanotte
Questioni di sangue
Cena di classe
La mala erba
Mille giorni che non vieni
Dolce vita, dolce morte
Il giallo di Villa Nebbia
Il giorno del sacrificio