Dettagli Recensione

 
Il carnevale dei delitti
 
Il carnevale dei delitti 2013-10-12 14:29:41 MrsRiso13
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
MrsRiso13 Opinione inserita da MrsRiso13    12 Ottobre, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Finest slow literature

Lettura a due velocità, come la pesca amata dal commissario Giordàn, fatta di lunghe attese, che permettono di ripensare, di focalizzare, di rielaborare e di momenti di azione, quando il pesce abbocca, si è chiamati in causa non ci si può più tirare indietro.
Il killer uccide, in serie, donne accomunate da un passato triste e mette a tutte una maschera carnevalesca, come una firma sull'opera compiuta. Giordàn pesca e pensa, ascolta Gabriella, l'adorata nipote, ed elabora le informazioni per arrivare alla soluzione del caso.
La composizione prende forma presto e il finale s'intuisce, ma la lettura rimane gradita. Il linguaggio ricercato e le descrizioni naturali, puntali e suggestive, impongono di continuare. Tirare avanti è un piacere, sembra di essere là, sul lago, in giardino da Giordàn, per una grigliata di lavarelli, con i piedi nell'acqua seduti su un muretto si osserva l'aliscafo che solca le onde, rilassati mentre si dà la caccia al killer. Questo inseguimento non è una guerra di armi o uno scontro di pugni, ma è una lotta psicologia, è la ricerca delle traccie lasciate, dei buchi non chiusi nelle pieghe della vicenda. Ci si palesa davanti il disegno di una mente malata, che nascosta dietro la normalità della quotidianità, si è data il compito di sanare, o secondo lei, salvare dall'infelicità, le persone che uccide. E' la caratterizzazione del killer a identificare chi veramente è stato sconfitto dalla vita, chi è sciagurato, chi non ha saputo reagire alle sventure, chi non riesce a guardare oltre, chi, in breve, non ha futuro, pur avendo una vita ricca di oggetti materiali. Contrapposta la narrazione delle personalità delle vittime, che avendo affrontato ugualmente delle grosse batoste, sono risorte sconfiggendo i loro fantasmi e preparandosi a un futuro, che verrà loro negato. In mezzo Giordàn, la calma, la riflessione, la saggezza e Gabriella, la giovinezza, l'astuzia, l'esuberanza.
Romanzo semplice e perfetto, che non può essere tralasciato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Gialli, Thriller
Trovi utile questa opinione? 
220
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
molto bella anche questa recensione!
@ Bruno : stai facendo en plein !!
Recensione.che mi è piaciuta moooltissimo....bravissima!
Il tuo commento mi ha folgorato come un fulmine a ciel sereno.
Quando vedo la maschera rossa tra le recensioni di qlibri, la sequenza è questa: mi piglia un colpo, mi emoziono, leggo, mi commuovo, penso a voi, ai pensieri e alle idee che avete avuto leggendo il romanzo. Penso a te, Mrs Riso. E ti dedico le foto che compaiono nella home page di www.brunoelpis.it insieme al tuo generoso intervento. Spero siano di tuo gradimento.
GRAZIE! :-)
In risposta ad un precedente commento
MrsRiso13
12 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie!
In risposta ad un precedente commento
MrsRiso13
12 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie!
In risposta ad un precedente commento
MrsRiso13
12 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
wow!!! grazie per la dedica e per la foto del fuoco d'artificio trafitto dal fulmine! Incantata!
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
12 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
L'incanto... è reciproco. :)
Bello il tuo commento !
In risposta ad un precedente commento
MrsRiso13
14 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie! !
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dove c'è fumo
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il settimo peccato
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A bocce ferme
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte mi è vicina
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Sotto il falò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La famiglia Aubrey
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sbirre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Le sorelle Donguri
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il purgatorio dell'angelo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.7 (3)
Corpus Christi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni respiro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ospite
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri