Dettagli Recensione

 
Buchi nella sabbia
 
Buchi nella sabbia 2024-02-01 19:18:54 silvia t
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
silvia t Opinione inserita da silvia t    01 Febbraio, 2024
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'Anarchia e la lirica

Intrattenimento e riflessione sono gli ingredienti di questo libro, senza ombra di dubbio il mio preferito di Marco Malvaldi.
Rimasto per ultimo tra quelli editi da Sellerio si è rivelato una vera fonte di emozioni.
L'argomento trattato è così particolare che il tutto risulta quasi privo di massa, frutto di un pensiero, di un sogno.
Anarchia e lirica, uniti su un palcoscenico ad animare le vite di personaggi attraverso lo stile autoironico di Malvaldi.
Una trama semplice, con un intreccio intuibile e forse banale ed è lo sguardo dell'autore a fare la differenza.
La dolcezza dei dialoghi e il narrare senza giudicare o indulgere ci permette di empatizzare e comprendere quella forza così impetuosa che è l' Anarchia.
Gaetano Bresci è una figura onnipresente, che colora le pagine sotto l'inchiostro, forza propulsiva e ispiratrice di tutte quelle anime che cercano libertà, giustizia e felicità.
Ci si diverte, si riflette, con dialoghi ironici e acuti, adatto per il puro intrattenimento, sono i piani di lettura a non poter essere ignorati: quello sociale nella descrizione di una società passata che porta in grembo quella successiva; quella psicologica attraverso la dinamica di gruppo che si manifesta attraverso i rapporti della compagnia teatrale.
Un mondo fatato che necessita di una forte partecipazione da parte del pubblico, si rivela dietro le quinte in tutta le sue difficoltà, le sue contraddizioni, il suo dolore e la sua umanità.
Se non si conosce Malvaldi consiglio questo libro pur essendo lontano da tutte le altre produzioni, mantenendo ironia e sarcasmo ne è uscito fuori un piccolo gioiello.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bella presentazione, Silvia.
Non ho mai letto il noto autore. Tu affermi che si tratta del tuo libro preferito dello scrittore, però vedo che lo stile non ti ha entusiasmata. Significa che egli è un po' carente sulla qualità della scrittura ?
In risposta ad un precedente commento
silvia t
03 Febbraio, 2024
Segnala questo commento ad un moderatore
Il mio libro preferito di questo autore, che ha uno stile molto semplice, ironico certo, ma non certo ricercato, sottolineo che è volutamente così e quindi molto leggero e piacevole.
A differenza di altri autori però, che usano uno stile simile, la particolarità di Malvaldi è che riesce a far riflettere con il suo sguardo sempre esterno alla narrazione, critico e incisivo,.
In risposta ad un precedente commento
Emilio Berra  TO
08 Febbraio, 2024
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie, Silvia, del chiarimento ulteriore.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'orizzonte della notte
Pesci piccoli
Omicidio fuori stagione
Tutti i particolari in cronaca
Il giudice Surra e altre indagini in Sicilia
La forma dei sogni
Riusciranno i nostri eroi a ritrovare l’amico misteriosamente scomparso in Sud America
Soledad. Un dicembre del commissario Ricciardi
Sua Eccellenza perde un pezzo
Il sale sulla ferita
L'educazione delle farfalle
Il cliente di riguardo
L'ultimo ospite
La morra cinese
Colpo grosso ai Frigoriferi Milanesi
Colpo di ritorno