Dettagli Recensione

 
Norwegian Wood
 
Norwegian Wood 2013-08-28 05:20:24 resme94
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
resme94 Opinione inserita da resme94    28 Agosto, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

la mia voce fuori dal coro

E' il primo libro che leggo di Haruki Murakami.
L'originalità di questo romanzo è indiscutibile.Comprendo perché viene considerato un capolavoro sopratutto per il periodo in cui è stato scritto,il 1987.

Toru,dopo il suicidio del suo migliore amico,Kizuki,decide di trasferirsi a Tokyo.Qui incontra casualmente Naoko,la ragazza di Kizuki.I due diventano più che amici,ma lei un giorno viene ricoverata in un istituto psichiatrico,a causa di vari eventi che hanno sconvolto la sua vita.

Parallelamente all'amore problematico con Naoko,Toru instaura una profonda amicizia con Midori,una ragazza fuori dall'ordinario.Ma presto Toru sarà messo di fronte ad una scelta,che inconsciamente ha già preso.

Leggendo la storia,il personaggio di Toru mi lasciava sempre più perplessa.
Non riuscivo a comprendere il suo punto di vista.In ogni dialogo,lui era sempre sfuggente nei suoi commenti.Poco partecipativo.Solo verso la fine e attraverso gli altri,è venuto fuori.
E a volte certe frasi fatte stonavano con il racconto.

Forse questo libro nell'anno in cui uscito era innovativo,ma non credo che si possa dire lo stesso di oggi.
Suonerà strano visto quanto è apprezzato,ma l'ho letto fino alla fine più per curiosità che per vero e proprio interesse.
Peccato,mi aspettavo qualcosa in più

'"Se c'è una cosa che non mi manca è il tempo.”
“Davvero ne hai tanto?”
“Tanto che mi piacerebbe dartene un po', e farti dormire lì dentro.”'

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Se vuoi un libro di Murakami ma innovativo e originale ti consiglio L'UCCELLO CHE GIRAVA LE VITI DEL MONDO o LA FINE DEL MONDO E IL PAESE DELLE MERAVIGLIE!
In risposta ad un precedente commento
resme94
28 Agosto, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie per il consiglio vedrò di seguirlo,ma quello che volevo era essere più emozionata e coinvolta dalla storia......
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
Un oceano senza sponde
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica
Sotto la pioggia gentile
La doppia vita del giudice Savage
Figli, figlie