Dettagli Recensione

 
Norwegian Wood
 
Norwegian Wood 2013-10-08 20:12:39 ghippi
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
ghippi Opinione inserita da ghippi    08 Ottobre, 2013
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

un Murakami diverso

Bel libro, diverso dal filone Murakami,sempre ai confini del reale e non; questa è una storia fortemente e drammaticamente reale, il cui protagonista è un giovane neo universitario che si scopre innamorato di due ragazze con storie e vissuti diversi tra loro, lui è confuso non sa scegliere quasi aspettasse che qualcuno possa farlo per lui. I personaggi sono come disegnati, con tratti decisi ed indelebili che difficilmente si fanno dimenticare, lo stile dell'autore si riconosce anche se il genere non è il suo.
Non vi aspettate un racconto dolce e scorrevole ma piuttosto una attenta analisi di problematiche post adolescenziali, di un'età di passaggio e confusione la cui delicatezza è più volte evidenziata dall'autore; a tratti il racconto si ferma e può risultare pesante ma nel complesso trovo sia un bel libro che mi sento di consigliare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa