Dettagli Recensione

 
Norwegian Wood
 
Norwegian Wood 2014-06-21 13:12:02 Monika
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Monika Opinione inserita da Monika    21 Giugno, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bello, ma... (ATTENZIONE SPOILER)

Primo libro che leggo di Haruki Murakami... avevo e ho molte aspettative verso questo autore... Abituata come sono con i Thriller per me non è facile portare a termine un libro di oltre 300 pagine senza colpi di scena, senza che per la maggior parte del tempo succeda niente, ma ho stretto i denti e dopo ripetuti: 'chi me l'ha fatto fare', sono riuscita ad arrivare alla fine. Ciò che è emerso da subito è stata la grande differenza che c'è tra la nostra mentalità e quella orientale. Ciò che per noi ha un certo valore per loro ne ha uno completamente diverso. Il sesso è preso così alla leggera, non che io sia di mentalità chiusa o abbia dei pregiudizi ma, ad esempio, a vedere film pornografici con un amico non ci sono andata mai e non credo che ci andrò... ho sempre pensato che gli orientali avessero un approccio verso il sesso più materiale, meno sentimentale e leggendo questo libro mi sembra di averne avuto conferma. Il tema del suicido viene affrontato un po' con leggerezza... un male di vivere senza vera e propria motivazione... Dolcissimo il personaggio di Naoko, allegro e frizzante quello di Midori che è riuscita a rallegrare un po' una storia a volte noiosa. Il finale con Reiko poi l'ho trovato assurdo e disgustoso... non lo so... non mi è piaciuto e ha fatto scendere il mio voto finale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

non mi è sembrata una rece di piena soddisfazione, eppure lo hai valutato praticamente col massimo del giudizio.
come mai?
In risposta ad un precedente commento
Monika
22 Giugno, 2014
Ultimo aggiornamento:
22 Giugno, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Perchè Haruki Murakami ha una scrittura fluida, scorre e riesce a prenderti...Nonostante tutto sono riuscita a entrare nella storia, a prendere in simpatia i personaggi. Fino a poche pagine dalla fine il mio giudizio era molto inferiore... Alcune volte avevo voglia di abbandonarlo, altre non riuscivo a staccarmene... poi la tristezza delle vicende finali mi ha intenerita e emozionata. Quando in un libro vengono narrati gesti tragici la storia riesce a entrarti nel cuore... almeno per me è così... Infatti nel titolo della recensione ho specificato: Bello, ma... In verità credo che sto ancora analizzando cosa il libro mi ha trasmesso e un libro che ti fa riflettere anche dopo averlo finito da qualche giorno è un libro che qualcosa ti ha lasciato, o che sta cercando di lasciarti.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
L'America in automobile
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Day
Il segreto della libraia di Parigi
Il club del pranzo della domenica
Il club delle fate dei libri
Il filo della tua storia
L'ora di greco
Gli altri
Baumgartner
I lupi nel bosco dell'eterno
Fino alla fine
L'ultima cosa bella sulla faccia della terra
Lezioni di chimica
Sotto la pioggia gentile
Seni e uova
Abbacinante. Il corpo
Quando la nostra terra toccava il cielo. Una saga tibetana