Dettagli Recensione

 
Kafka sulla spiaggia
 
Kafka sulla spiaggia 2016-08-08 18:52:06 Antonella76
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Antonella76 Opinione inserita da Antonella76    08 Agosto, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Surreale...anche troppo.



Se un giorno mi avessero detto che avrei letto (e apprezzato) un libro così onirico, surreale...un libro dove i gatti parlano, dove ci sono profezie, maledizioni, pesci e sanguisughe che piovono dal cielo, sogni e realtà che si fondono in un'unica dimensione...non ci avrei mai creduto.
Sono sempre rifuggita da trame di questo tipo.
Questo libro ha messo a dura prova il mio essere razionale, la mia parte cerebrale: quando qualcosa sfugge al mio controllo, quando qualcosa va al di là della sfera del "possibile" e del "reale", di solito, mi sento perduta...ho bisogno di ancorarmi a qualcosa di vero, di tangibile, di scientificamente provabile.
Con Murakami sono riuscita a lasciarmi andare (pur facendomi un po' di violenza iniziale), mi sono fidata della sua bellissima scrittura e ho deciso di seguirlo, di non farmi troppe domande e lasciarmi coinvolgere da queste sue atmosfere così intime e delicate e, allo stesso tempo, forti e misteriose.
È stato molto abile a creare fin dalle prime pagine una forte tensione, una sorta di suspance che mi ha spinto a continuare, ad andare avanti...quasi come se fosse un giallo da risolvere.
Personalmente credo che, ad un certo punto, gli elementi surreali della storia siano stati troppi...ma lo stile di scrittura ha fatto sì che io riuscissi sempre a rimanere "dentro" il racconto.
Bello, sì...felice di aver fatto questo viaggio, ma ora ho bisogno di concretezza, di certezze, di vivere in un mondo (almeno apparentemente) monodimensionale.
P.s.: il 16° Capitolo è stato una tortura...difficile da digerire.
Comunque un autore da approfondire.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

A me complessivamente questo libro è piaciuto . C'è originalità, uno stile personale, una profondità di significato 'aperto' che difficilmente si trova. Un difetto secondo me è la scarsa capacità di rappresentare l'erotismo.

08 Gennaio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Antonella76, dopo aver letto la tua recensione, ero molto curiosa di arrivare al 16º capitolo, e ora che ci sono sono combattuta se saltarlo oppure resistere... un Murakami così non l'avevo mai conosciuto! Finora il libro mi è piaciuto, vediamo fino a che punto posso farcela...
Io invece non credo sia scarsa capacità, ma una precisa scelta stilistica. Nel senso, le scene di sesso del protagonista sono viste attraverso i suoi occhi, e lui, ragazzo molto poco "preso" dai rapporti umani, almeno fino a un certo punto del libro, e si sforza quasi di ritrarli con la massima serietà e maturità possibile, quindi senza eccessivo sentimento e trasporto.
Se ci si fa caso, la scena in cui Hoshino (il camionista accompagnatore di Nakata) ha un rapporto sessuale con una prostituta, la descrizione è molto più "normale"...
IMHO, ovviamente :)

19 Mag, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Antonella, è incredibile come io mi sia rispecchiato, parola per parola, nella tua opinione e nel tuo approccio. Ho provato a fidarmi anch'io. Il romanzo è potente, terribilmente affascinante, davvero notevole per circa un terzo. Ad un certo punto, gli elementi surreali han preso il sopravvento, tutto si è fatto più confuso ed il gradimento è crollato. Credo che ad un certo punto Murakami abbia perso del tutto il timone. Evito di entrare in dettagli o argomentazioni infinite. Le incoerenze, tante. In pillole, un inizio promettente poi naufragato. Peccato, perché lo stile è ottimo ed il talento indubbio. 6.5 (dall'8 pieno iniziale)
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Qualcun altro
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa