Dettagli Recensione

 
Le intermittenze della morte
 
Le intermittenze della morte 2019-08-16 12:01:18 CRISTIANO RIBICHESU
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
CRISTIANO RIBICHESU Opinione inserita da CRISTIANO RIBICHESU    16 Agosto, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I sentimenti della morte


Sono sicuro che molti, come me, considerano Saramago un genio della narrativa. Sinossi che definire originali è restrittivo consentono lo sviluppo di una trama che coinvolge il lettore per la sua originalità e consente all'autore di analizzare i meandri dello spirito di un essere umano grazie alle situazioni inverosimili in cui i personaggi vengono a trovarsi.
Che la morte (con la m minuscole, e capirete il perché se leggerete questo romanzo) decida di sospendere il proprio millenario compito di divina istituzione è un fatto impensabile che comporta numerose spiacevoli conseguenze in un'intera nazione, tanto da rendere auspicabile la fine di questo singolare sciopero.
Non è semplice immaginare quali siano i sentimenti di colei che ha il compito di porre fine alle nostre esistenze. L'autore da una sua interpretazione e il lettore, rapito, si lascia trasportare tra le sue elucubrazioni fiducioso.
Lo stile di scrittura è inconfondibile. La solita sensazione di esser presi per mano e condotti in un mondo immaginario ma reale è presente dalla prima all’ultima pagina.
Non si può far altro che levare il cappello e inchinarsi di fronte a tanta intelligenza e capacità descrittiva.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
121
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Cristiano, ho appena 'assaggiato' Saramago, ma mi è bastato per capire che si tratta di un grande scrittore. Però penso che il suo stile non sia molto nelle mie corde.
È uno stile che può quasi irritare. Ha bisogno di assuefazione
Mi riprometto sempre di leggere anche questo. Mi aspetto qualcosa di geniale, al momento il mio preferito è Cecità.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa