Dettagli Recensione

 
La caverna
 
La caverna 2020-03-09 15:27:51 Elspa_2973
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Elspa_2973 Opinione inserita da Elspa_2973    09 Marzo, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

ciechi e legati...piacere o angoscia?

Libro che mi ha lasciato un profondo senso di vuoto, amarezza, e una nuova sostanza. le mistificazioni, gli abbellimenti sono diventati essi stessi sostanza per fagocitare la materia che ha generato le cose. un oligopolio di autoeletti determina le nostre propensioni, gusti e pulsioni e a noi piace...piace delegare scelte e responsabilità, piace godere della superficie, finendo per pensare che esiste solo quella, che sotto non è necessario andare.
Stile serrato, claustrofobico, che si eleva oltre le regole grammaticali, a volte ostico, ma complesso come ogni singolo pensiero di un essere umano, perchè non esistono pensieri che da capo portano alla coda, senza perdersi e ritrovarsi i mille altri sottopensieri.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Giù nel cieco mondo
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa