Dettagli Recensione

 
Il giovane Holden
 
Il giovane Holden 2020-04-26 15:31:52 Mian88
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    26 Aprile, 2020
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Holden

Classe 1951, “Il giovane Holden” (“The Catcher in the rye” nel suo titolo originario), narra, nell’arco di tempo di un fine settimana, le vicissitudini di un sedicenne adolescente che lascia l’ennesimo istituto scolastico all’interno del quale si trova. Caulfield, con i suoi modi rudi e truci, con il suo linguaggio pungente e la sua istintività dovuta al carattere ma anche alla giovane età, suscita reazioni differenti nel conoscitore che da un lato ne è attratto ma che dall’altro ne è respinto. Perché Holden è il classico personaggio che non è instradato su una via precostituita in quanto, al contrario, la rifugge, la rinnega. Non la concepisce proprio. Ama leggere e non se la cava male con i temi tanto da aver quasi stima di un unico professore che tenta di farlo ragionare senza di fatto riuscirvi a causa di un gesto eccessivo, una ramanzina involontaria o forse semplicemente, un fraintendimento. E poi c’è lei, la sorellina. Forse il suo unico vero legame, forse l’unico amore.
Di fatto il titolo invita il lettore a soffermare la propria attenzione su quei movimenti che si tradurranno nei fenomeni culturali e sociali che l'avventuriero contemporaneo ha conosciuto. Per quanto riguarda la piacevolezza questa è variabile e muta in funzione delle aspettative ma anche dell’età del chi legge. Va letto tenendo conto della prospettiva del tempo ma anche in funzione alle peculiarità del protagonista con il quale si può essere in linea e non.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Maria, non ho letto questo notissimo libro. Vedo che non ti ha entusiasmata : penso di non aver perso molto.
In risposta ad un precedente commento
Mian88
27 Aprile, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Onestamente no, Emilio. Non mi ha entusiasmata e per me almeno non hai perso molto. :/
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Giorno di vacanza
Génie la matta
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
T
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Una primavera troppo lunga
La vedova
Il bambino e il cane
Il mantello dell'invisibilità
Lunedì ci ameranno
Se solo tu mi toccassi il cuore
La salita verso casa
La mia Ingeborg