Narrativa italiana Romanzi Le fiamme di Toledo
 

Le fiamme di Toledo Le fiamme di Toledo

Le fiamme di Toledo

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Giulio Angioni, in questo suo nuovo romanzo, narra la storia del magistrato Sigismondo Arquer, arso al rogo dall'Inquisizione nel 1571. Nel racconto di Angioni la statuaria dei personaggi storici si fa carne, voce e anima delle persone, da Arquer che combatte fino in fondo per la vita, al marrano Diego, alla spiritata di Lapola in una notte di tregenda, a Domíniga Figus, concubina del diavolo, ai giudici e agli sgherri dell'Inquisizione. E in continui intrecci fra passato e presente, altre figure di un tempo sereno: da zio Cocco che suonando fa ballare il mondo, alla maliziosa monacella Pía, a Letizia con cui Sigismondo conosce «la terribile forza dell'amore».



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.7  (3)
Contenuto 
 
5.0  (3)
Piacevolezza 
 
4.7  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le fiamme di Toledo 2011-12-15 19:24:15 radde
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
radde Opinione inserita da radde    15 Dicembre, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Resistere

Si potrebbe ben dire un romanzo sul coraggio, Sul coraggio vero, sul resistere a lungo (quasi nove anni in galera e infine accettando la condanna al rogo), pur di non tradire le proprie convinzioni. Sigismondo Arquer, avvocato generale del regno di Sardegna al tempo di Filippo Secondo, si trova, da buon europeo dei suoi tempi e luoghi, a essere in sintonia con riformatori come Lutero ed Erasmo. E questo lo perderà, nella Sardegna spagnola. Il racconto che ne fa Angioni lo mostra nella sua determinazione a non tradire per non tradirsi, di resistere per esistere degnamente. Ne risulta un racconto di trame e di avventure, ma dove anche la disputa religiosa si fa trama e dramma. Mirabilmente scritto. Molto coinvolgente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi legge
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le fiamme di Toledo 2011-11-20 10:10:47 triven
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
triven Opinione inserita da triven    20 Novembre, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Se quello è stato un uomo

La vicenda, ben documentata storicamente, è narrata con molta abilità e partecipazione dell'autore, che così innesca la partecipazione del lettore, portato a seguire il ricordo della sua vita da parte del protagonista, che racconta liberamente in prima persona. Il risultato è un racconto molto avvincente. Anche i problemi teologici diventano parte drammatica e coinvolgente della trama. Oggi, col senno di poi, il protagonista Sigismondo Arquer ci appare un eroe del libero pensiero. Da consigliare molto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi storici e no
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore
Le fiamme di Toledo 2011-11-01 10:09:28 taxan
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
taxan Opinione inserita da taxan    01 Novembre, 2011
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un rogo di giustizia

Il protagonista di questo romanzo, Sigislondo Arquer, è un uomo del Cinquecento deciso a mantenere la dignità delle sue scelte di vita e di credenze nel clima di violenza teologica tra riforma e controriforma e più in grande tra cristianesimo e islam ottomano (siamo alla vigilia della battaglia di Lepanto). In attesa del rogo Sigismondo rivisita la sua vita per ridarle un senso diverso da quello che le danno i suoi giudici e fra poco i suoi carnefici. E' un esame di coscienza in articulo mortis che però ricostruisce una vita movimentata e vissuta pericolosamente tra la Sardegna, la Toscana, la Svizzera, la Spagna, e con contatti con i grandi dell'epoca, da Filipopo II ai riformatori. Sigismondo è stato un uomo politico, avvocato generale del Regno di sardegna allora appartenente alla corona di Spagna. Il racconto è fatto in prima persona, nella cella dell'inquisizione di Toledo, nei tre giorni precedenti il rogo. I fatti narrati sono in sostanza fatti realmente accaduti a persone realmente esistite, che in queste pagine hanno i loro veri nomi e accadono nei luoghi del loro reale accadere. Questa caratteristica si scopre a poco a poco, finché si arriva a fidarsi anche dei piccoli e fin minimi particolari come veri o altamente verosimili. Vivissimi i personaggi. Una Sardegna veramente inedita. Come non ci si poteva aspettare, le dispute teologiche sono di un vivezza e di un'attualità coinvolgente. Ne risulta un libro tremendo, ma senza effettacci orrorifici, bensì di grande e coinvolgente umanità, entrando in sintonia con un uomo che decide di non voler vivere una vita diminuita dal tradimento delle proprie convinzioni, del resto condivise con tanti altri europei della sua epoca.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Yourcenar, Memorie di Adriano e L'opera al nero; Hugo, Memorie di un condannato a morte; Sciascia, Morte dell'inquisitore e Todo modo.
Trovi utile questa opinione? 
320
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il nostro grande niente
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita
Grande meraviglia
Le altalene
Rosso di fiamma danzante