Mai dimenticare Mai dimenticare

Mai dimenticare

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Con Mai dimenticare, Michel Bussi torna in Normandia, nelle favolose falaises che fanno di questa regione affacciata sulla Manica un luogo unico al mondo. E come sempre nei romanzi del giallista francese, luoghi e siti naturali di magica bellezza possono trasformarsi in miraggi, trappole micidiali, inganni. Il giovane protagonista, che è in Normandia per allenarsi per i Giochi paraolimpici (ha una gamba artificiale in seguito a un misterioso incidente), assiste alla drammatica e tragica caduta di una ragazza dall’alto di una falaise e tenta inutilmente di soccorrerla sulla spiaggia sottostante. Da quel momento un succedersi vorticoso di fatti incalzanti rischia di trasformarlo da testimone a colpevole. Emergono dal passato, suo e della vittima, personaggi e storie che confondono le acque. Altri testimoni svaniscono, mentre un’altra ragazza sembra volerlo aiutare. Ma nei libri di Bussi tutto è illusione, e solo il coraggio, l’ostinazione e la sottigliezza investigatrice del protagonista riusciranno, forse, a salvarlo da questa trappola mortale.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.9
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Mai dimenticare 2018-01-26 10:22:58 ornella donna
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    26 Gennaio, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un giallo intrigante

Assai inquietante l’ultimo libro di Michel Bussi: Mai dimenticare. Un incubo che soffoca, questo libro.
Il narratore è anche il protagonista stesso della vicenda narrata: si chiama Jamal Salaoni: un ragazzo magrebino, con protesi al carbonio, come ogni mattina, si sottopone ad estenuanti allenamenti, perché ha un sogno da realizzare: scalare una montagna importante, il Monte Bianco. Mentre sta correndo vede una bella ragazza, succintamente vestita, in alcuni punti i vestiti sono anche strappati, che piangendo gli manifesta la sua intenzione di gettarsi dalla scogliera. Lui cerca di dissuaderla, e le getta una sua sciarpa rossa per tirarla su. Ma è troppo tardi: lei scivola giù dalla falesia. Il problema è che i soccorsi, intervenuti tardivamente, trovano la ragazza strangolata proprio con la sciarpa di Jamal, su cui trovano le sue impronte, oltre ad essere stata violentata. Per lui è l’inizio di un travaglio sempre più avvincente: trova in continuo buste con all’interno articoli che riguardano un caso analogo avvenuto nello stesso luogo, con la morte o suicidio di una ragazza violentata, e poi strangolata, e poi gettata dalla scogliera. Poi i testimoni che erano con lui spariscono improvvisamente, e non si trovano o non ricordano. Jamal inizia ad indagare, si inoltra in un mistero fitto, dove nulla è come appare, tra un passato e un presente che ha molti lati oscuri e poca chiarezza.
Sono cinque atti per un’unica rappresentazione originale, in grado di tenere sempre sveglia e desta l’attenzione di chi legge. Dettagli precisi, studiati nel profondo, Mai dimenticare, è una lettura appassionante ed intrigante, con un ottimo scavo psicologico ed introspettivo nella mente e nelle azioni dei personaggi che animano il romanzo. L’ambientazione paesaggistica oltralpe è dettagliata, e minuziosamente descritta, e ha un forte valore simbolico. Un ottimo giallo per chi ama ed apprezza il genere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Mai dimenticare 2017-12-02 08:07:24 malamaur
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
malamaur Opinione inserita da malamaur    02 Dicembre, 2017
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un po' inverosimile

Incontrate una bella ragazza sul ciglio di una scogliera?
Non tendetele la mano!
Potrebbero credere che l’avete spinta

Cosi comincia il noir di Bussi. Se ci si lascia trasportare, senza occhio critico, nella narrazione, il romanzo si legge bene, è gradevole e ad ogni salto temporale una nuovo tessera del puzzle sembra non incastrarsi nel quadro generale, ma dona suspence e crea curiosità. La trama coinvolge già dalle prime pagine e non smette mai di sorprendere, con trucchi da illusionista che celano la verità dietro a dubbi e strani personaggi. Se lo si guarda invece con occhio un po' più cinico o critico la storia non è affatto facile, i salti indietro nel tempo e i rapporti di polizia non fanno che ingarbugliare una storia che appare, verso la fine del libro quanto mai poco verosimile.
Qual e? la verita?? Chi e? l’assassino? Come tutti i libri di Bussi il caso si chiude solo nelle ultime pagine. A mio avviso non certo il migliore scritto dell'autore. Una lettura comunque piacevole, il romanzo "gira" e sorprende!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Michel Bussi
Fred Vargas
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le rughe del sorriso
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bontà
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il giro dell'oca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
The Game
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rumore del mondo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Suite 405
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Addio fantasmi
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
L'unica storia
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'uomo che trema
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Isola di neve
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Khalil
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono corso verso il Nilo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri