Narrativa straniera Romanzi Il lamento del prepuzio
 

Il lamento del prepuzio Il lamento del prepuzio

Il lamento del prepuzio

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Cresciuto in una comunità ebrea ortodossa nello stato di New York, fra mille divieti e sotto la costante minaccia di un Dio vendicativo ed eternamente arrabbiato, Shalom Auslander ha fatto di tutto per affrancarsi da quell’ambiente e da quelle tradizioni, eppure si ritrova, anche da adulto a lottare per scrollarsi di dosso la sua ossessione. Perché lui crede, e non può fare a meno di credere, in un Dio personale. E proprio questo è il suo problema: è convinto che Dio ce l’abbia «personalmente» con lui, che sia sempre pronto a rovinargli qualsiasi gioia e a rifilargli qualche fregatura. Con umorismo spietato e rabbia feroce, Auslander ripercorre le tappe di un percorso di formazione a ostacoli.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.8  (4)
Contenuto 
 
4.3  (4)
Piacevolezza 
 
4.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il lamento del prepuzio 2012-01-19 14:09:04 marroncelli
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
marroncelli Opinione inserita da marroncelli    19 Gennaio, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

sfacciata ironia

è certamente un libro molto divertente, che si legge con facilità: racconta la storia di un ragazzo ebreo cresciuto nella comunità ebrea ortodossa di New york che è in continua lotta con un Dio spietato, che sembra minacciare le più grosse disgrazie personali quando non si osservano scrupolosamente le sue regole. e il protagonista diverte perchè è sempre conteso tra la voglia di trasgredire, di ribellarsi alle tradizioni imposte dalla famiglia e da un forte comunità, a quella di obbedire, conformandosi al credo di un Dio buono che aiuta. sicuramente interessante il modo di racontare tutte gli usi e i costumi della comunità ebraica.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
philip roth
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il lamento del prepuzio 2010-11-10 08:36:34 chicca
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
chicca Opinione inserita da chicca    10 Novembre, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

ironico

Pervaso d'ironia, divertente, dissacrante, a tratti ricorda Philip Roth ma non ne raggiunge la profondità.
Il tema centrale del romanzo è il desiderio di affrancarsi dai sensi di colpa che ogni religione monoteista tende ad inculcare nei propri credenti.
Dio è visto come un essere vendicativo al quale Auslander offre di volta in volta un pegno, una promessa di buona condotta, in cambio di una trasgressione. La religione ebraica è descritta nella parte più ortodossa con divieti e regole che difficilmente nella società moderna possono essere rispettate appieno, ed è proprio in questo contesto che nasce il desiderio del protagonista di ribellarsi seppur rimanendo fermamento convinto dell'esistenza di Dio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Philip Roth
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il lamento del prepuzio 2010-09-12 19:19:46 eleonora.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
eleonora. Opinione inserita da eleonora.    12 Settembre, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Shalom!!

Avvicinarsi alla comunità ebrea ortodossa attraverso le pagine di questo libro, scritto con un'ironia intelligente, che fa sorridere e rende la lettura piacevole. Interessante il contrasto con la tradizione e la vita del protagonista che vive una sua "ribellione" personale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
Il lamento del prepuzio 2009-02-21 17:09:53 alessandra tieger
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da alessandra tieger    21 Febbraio, 2009

il lamento del prepuzio

Ringrazio autore ed editore per un libro che mi ha dato emozione. nel leggerlo gioia e tristezza nel terminarlo. un libro dedicato a chi è laico come me e talvolta forse sbagliando si sente in colpa per non praticare la propria religione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
il lamento del prepuzio
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri