Dettagli Recensione

 
Appunti di un venditore di donne
 
Appunti di un venditore di donne 2015-02-26 20:31:28 Rebel Luck
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Rebel Luck Opinione inserita da Rebel Luck    26 Febbraio, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

"Bravo" Giorgio

L'inizio è agghiacciante.
Una frase di 9 parole che è un vero e proprio pugno nello stomaco. ..."Na sbadilada an costa"... diciamo a Bergamo. Ma che serve, nell'economia generale del libro, proprio per rassicurare il lettore: il peggio è già successo, non c'è bisogno di stare sulle spine per tutto il libro per sapere se succederà o meno, pregando che non succeda... E' già successo.
E' orribile, è un incubo, ma è già successo. Tranquillizzante...
"Io mi chiamo Bravo e non ho il cazzo"

Faletti è bravo a comporre questo intricato mosaico fatto di "coincidenze" un po' troppo tirate, ma che nel complesso funziona benissimo e nel finale lascia sbalorditi.
Bravo Faletti, questo non è "Io uccido" semmai ha qualcosa in comune con "Niente di vero tranne gli occhi", e nel complesso è un libro che TRAVOLGE il lettore e lo INCOLLA ALLE SUE PAGINE.
Ambientato nella Milano del 1978, quella che il buon Giorgio ha conosciuto bene, il romanzo si snoda tra prostitute di classe, bische clandestine, locali notturni, cabaret ed i classici "amici non amici" da aperitivo.
Gli anni sono quelli delle Brigate Rosse e del rapimento di Moro sullo sfondo una politica corrotta e ...La settima enigmistica...

Si fa fatica ad immedesimarsi in Bravo, protagonista e voce narrante, a causa della sua mutilazione subita per uno "sgarro" ma il libro è troppo bello per non essere amato ed assaporato. La prosa è ottima, la dimensione è quella giusta, ne troppo breve ne troppo prolisso.
I personaggi sono ben delineati anche se ad ognuno è lasciata sempre una sfumatura di mistero che non guasta.
Alla fine tutto viene spiegato e nulla è lasciato incompiuto come invece l'autore aveva fatto in "Tre atti e due tempi", lasciando il lettore con troppe domande, qui no le risposte arrivano tutte.
Il mio Faletti preferito è in assoluto quello di "Fuori da un evidente destino", ma qui il livello è davvero altissimo.
Bravo Giorgio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ai lettori di sesso maschile.
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
SARY
27 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Una curiosità...il perché del tuo consiglio?
In risposta ad un precedente commento
Rebel Luck
27 Febbraio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Semplice, per vivere l'incubo di "Bravo", bisogna averlo quell'incubo.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri