Dettagli Recensione

 
Pulvis et umbra
 
Pulvis et umbra 2018-08-29 08:16:28 lapis
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
lapis Opinione inserita da lapis    29 Agosto, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Polvere e ombre

La serie di Rocco Schiavone ha davvero fatto un balzo avanti, un salto di qualità, a mio avviso, con gli ultimi due romanzi. Non per lo stile o la trama investigativa, che di fatto sbiadisce nel ricordo una volta chiusa l’ultima pagina, ma perché la sensazione sempre più forte è che ormai la narrazione sia passata su un livello diverso, colorando le pagine di malinconica emozione e aprendoci lo sguardo alle vulnerabilità del suo protagonista.

Questa volta il nostro vicequestore appare fragile come un foglio di carta di riso, ormai pronto a sbriciolarsi di fronte alla forza delle avversità. I sensi di colpa, che fanno ormai da sottofondo alle sue giornate riempiendole di rimpianti e sogni svaniti. I fallimenti negli affetti e nel lavoro, perché troppe volte è stato costretto a piegare la testa a poteri superiori. La delusione dell’abbandono e del tradimento, che colpisce dove fa più male, dove non ci sono difese, strappando la mano all'appiglio cui si era aggrappata per tirare avanti e ricominciare a sperare.

“Io non sono un supereroe, e manco un eroe. Sono una persona normale. E le persone normali devono capire quando hanno perso.”

Si evolve, il personaggio creato dalla penna di Antonio Manzini. Senza perdere nulla del suo irriverente umorismo e del suo inconfondibile stile stropicciato e anticonvenzionale, questa volta si lascia andare alle emozioni come mai prima. Perché questa è una nuova avvincente e complessa avventura, ma le ombre da inseguire sono sempre le stesse così come la polvere che ricopre la verità. Ed è arrivato il momento di affrontarla. Anche se lascerà nel cuore una scia di dolorosa solitudine e cupa amarezza.

“Dormi, Lupa. Sogna gli ossi e i prati dove correre. Vola pure. Io da qui ti guardo e aspetto di capire come si fa. Ti giuro, appena ci riesco ti raggiungo.”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Bella recensione Manuela. Mi chiedevo se leggerlo o meno, dopo le tue parole mi sono convinta a farlo.
In risposta ad un precedente commento
lapis
29 Agosto, 2018
Segnala questo commento ad un moderatore
Sempre gentilissima, Chiara. Grazie. Personalmente avevo messo da parte questa serie, ma con gli ultimi due romanzi ho ritrovato la voglia di riprenderla. Se non sbaglio, in autunno dovrebbe uscirne un nuovo episodio.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri