Dettagli Recensione

 
L'uomo che non voleva amare
 
L'uomo che non voleva amare 2012-01-22 13:41:28 Anna
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Anna    22 Gennaio, 2012

Visione distorta della disabilità

Certo che Moccia ha una visione molto distorta della disabilità e non solo (anche se il libro non è incentrato esclusivamente sulla disabilità), per carità è solo una storia, è solo un libro pero' non credo che lasci a passare un bel messaggio anzi non lascia proprio.
La donna che fa un voto d'amore ovvero rinuncia a suonare solo perchè ha il marito disabile almeno cosi' fa capire,che vive una vita triste accanto ad una persona disabile cioè... Come se la vita di chi sta accanto ad una persona disabile fosse sacrificata in tutto e per tutto. Io sinceramente lo reputo un insulto per chi è sposato (io lo sono) con una persona disabile.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Un millimetro di meraviglia
Nannina
Il nostro grande niente
Chi dice e chi tace
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita