Dettagli Recensione

 
Giro di vento
 
Giro di vento 2013-08-19 17:44:11 Bruno Elpis
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    19 Agosto, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Commento acronimo

Giungono in Umbria due uomini, due donne e un agente
Immobiliare per realizzare un investimento da borghesi. Ma
Rimangono vittime di un guasto d’auto in loc. Giro di Vento
0ve i cellulari non hanno campo e il bosco è fitto fitto.

Da lontano scorgono un casolare. Occupato abusivamente,
Ivi abitano strane persone: Arup, Gaia, Mirta, Icaro e Aria.

Vivono da comunità autonoma, elementare, di sussistenza
E rifiutano il contatto con la società nevrotica.
Narra De Carlo con ironia lo scontro tra mondi e mentalità.
Tra equivoci, emozioni, conflitti, sorprendenti evoluzioni, un
Ottimo affresco della società contemporanea iperattiva e nevrastenica, saturata dal benessere, occupata dal senso del possesso, viziata nella certezza di poter avere tutto, animata da sentimenti artificiali. Un romanzo che ha vaghe analogie con il film “Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto” con una strepitosa Mariangela Melato.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... altri romanzi dello stesso autore.
A chi ha visto il film della Wertmuller...
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
le cinque stelle piene del tuo giudizio mi spingono a metterlo in lista!
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
19 Agosto, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Vedrai Silvia, non ti pentirai. Un romanzo anche soffuso d'ironia...
In risposta ad un precedente commento
silvia71
19 Agosto, 2013
Ultimo aggiornamento:
19 Agosto, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie del consiglio, Bruno, sai...mi sto affezionando a De Carlo, sicuramente continuerò a leggere altro di suo!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
20 Agosto, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
accidenti devo ricordarmi di leggere un De Carlo...da cosa comincio , Bruno ?
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
20 Agosto, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
@ CUB: direi proprio da “Giro di vento”, secondo me irresistibile. In alternativa potresti valutare “Treno di panna”, secondo me un capolavoro, anche se lì i giudizi non sono concordi (ti deve piacere il genere, e l’ironia stralunata, metafisica e introspettiva di De Carlo) :-)
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno di vetro
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
In silenzio si uccide
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La congiura dei suicidi
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il sogno di Ryosuke
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Lepanto nel cuore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Domani e per sempre
Nova
Sonetaula
L'alba sepolta
Caffè corretto
L'appartamento del silenzio
Mordi e fuggi. Il romanzo delle BR
Lingua madre
Per sempre, altrove
Il Duca
Cara pace
L'assemblea degli animali
Le madri non dormono mai
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Divorzio di velluto
Cinquecento catenelle d'oro