Dettagli Recensione

 
L'amore graffia il mondo
 
L'amore graffia il mondo 2014-10-07 17:19:29 Belmi
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Belmi Opinione inserita da Belmi    07 Ottobre, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Signorina di nome, donna di fatto

L'amore graffia il mondo è un romanzo che racchiude in se la vita di Signorina, Donna con la D maiuscola. Ambientato in Italia prima e dopo la seconda guerra mondiale questo libro ci riporta indietro nel tempo.

La protagonista è Signorina, ultima nata in una famiglia in cui i pantaloni li porta il padre Delmo, capostazione e uomo con principi di un tempo, in cui la donna deve fare la donna e rimanere a casa e pensare solo al marito, ai figli ed alla casa. Maria, la madre, è una donna con un unico obiettivo, quello di adempiere ai compiti che ognuna di noi dovrebbe seguire (vedi pensiero Delmo).
Poi ci sono i 3 fratelli e una sorellastra, ognuno con la propria vita ed infine Signorina.

La vita di Signorina sarà sempre coerente, metterà davanti al suo bene quello degli altri. Solo in rare occasioni si dedicherà a se stessa, per poi pentirsene. Una vita dedicata prima alla famiglia, poi al marito ed infine al figlio. Sempre pronta per gli altri.

In Signorina, vedo un pò le donne di un tempo che per fortuna ancora oggi non sono una rarità. Non condivido l'annientamento di noi stessi per il bene altrui, tutti dovremmo pensare anche un pò a noi stessi, ma in lei ammiro la forza che la fa andare avanti anche nei momenti più bui, l'amore e la speranza che non l'abbandonano.

Il libro inizialmente non mi aveva preso molto, ma poi mi sono ritrovata a divorarlo.
Ugo Riccarelli usa nella sua scrittura una sensibilità tipicamente femminile tanto da chiedermi a metà libro se avessi letto male il nome dello scrittore.

Riflessivo, intenso e reale.

Lo consiglio.

Buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Non volare via
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
delicata recensione Federica. Hai messo in luce in poche frasi le caratteristiche del personaggio principale e la sensibilità dell'autore nel tratteggiare così bene una donna.....Brava!!
In risposta ad un precedente commento
Belmi
08 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Francesca. Sei molto gentile!
Bel commento, Federica.
Dalle tue considerazioni emerge una concezione equilibrata della donna.
In risposta ad un precedente commento
Belmi
08 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio. Mi fa piacere che ti sia piaciuto. Federica
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri