Dettagli Recensione

 
La ragazza di Bube
 
La ragazza di Bube 2014-10-30 14:56:26 marygiò02
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
marygiò02 Opinione inserita da marygiò02    30 Ottobre, 2014
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La ricetta dell' Amore

Insignito del premio letterario ''Strega'' nel 1960, ''La ragazza di Bube'' è un romanzo a carattere sentimentale, ambientato in Toscana, nei difficili anni successivi alla Resistenza tra il 1944 e il 1948. Centro della vicenda è la storia d'amore tra Arturo Cappellini, meglio conosciuto come Bube, un ragazzo impulsivo e baldanzoso nella sua voglia di far giustizia e la forte, ma allo stesso tempo vulnerabile, Mara Castellucci.
A far da cornice al loro amore tormentato saranno le vicende politiche e giudiziarie che relegano il giovane Bube in Francia e quindi lontano da Mara.
Avrò letto questo libro decine di volte e ogni volta ritrovo nuovi elementi su cui soffermarsi; ciò che colpisce maggiormente l'attenzione del lettore, a mio giudizio, è, al di là della vicenda in sé, lo stile con cui l'autore si presenta al lettore, molto semplice e scorrevole, il quale si adatta perfettamente ai personaggi, lo stile immediato ci cala direttamente nel mondo dei personaggi. Attraverso questa tecnica il lettore diventa parte della storia, riesce ad immedesimarsi nei personaggi e ad entrare nel loro animo, cresce con loro, prova le stesse emozioni.
Oltre che un romanzo d'amore, oserei dire che si tratta in parte di un romanzo di formazione, in quanto nella vicenda assistiamo alla crescita morale e psicologica della protagonista femminile, che da sedicenne impulsiva e sfacciata, diventa una donna matura con sani valori e princìpi.
Consiglio a tutti gli appassionati di lettura di non farsi sfuggire questo romanzo anche per le tematiche e il messaggio che l' autore ha voluto lasciarci: primo fra tutti la Fedeltà, in tutte le sue sfumature; essa si può cogliere già dal titolo: 'Io sono la ragazza di Bube', il cuore di Mara appartiene a Bube e a nessun altro; così come la fedeltà del padre di Mara al partito comunista o la fedeltà di Bube al suo ruolo di partigiano. Il messaggio che sicuramente il libro vuole trasmetterci è il significato della vita, come mix di gioia e dolore, ed è proprio esso che deve spronarci a non arrendersi, ma ad avere la forza di continuare a lottare per noi stessi. Il libro è anche un invito ad amare intensamente, perché l'amore è l' unica forza in grado di darci conforto in momenti difficili.
Vi lascio con una frase che coglie e raccoglie questo messaggio: ''Questo era l'amore: qualcosa che riscaldava il cuore e distruggeva le membra.''
Buona lettura!
Maria Giovanna

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

SARY
31 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Mi hai fatto venire la voglia di leggerlo!
Ciao Maria Giovanna.
Ho letto il tuo bel commento.
Anche tu ami le riletture? Trovo che rileggere libri che amiamo sia una esperienza sempre nuova: ogni volta vi scorgiamo anche solo dettagli, prima trascurati, che ci aprono spiragli interessanti.
Pure a me il libro è piaciuto. E l'ho riletto!
In risposta ad un precedente commento
marygiò02
01 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Sary per il tuo apprezzamento! Te lo consiglio, si legge in brevissimo tempo proprio per la scorrevolezza dello stile. E' particolare come l'autore riesca a trattare temi così profondi senza fare immensi giri di parole, poi la storia è stupenda :)
In risposta ad un precedente commento
marygiò02
01 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio per l' apprezzamento! Sì, mi piace molto rileggere un libro che ho amato proprio perchè possiamo soffermarci su nuovi elementi o personaggi trascurati fino ad allora. A volte entra in gioco anche il nostro stato d' animo, quindi situazioni che magari prima non accettavamo o non riuscivamo a comprendere ci risultano più chiare.
Bella la tua recensione: si percepisce immediatamente quanto siano sentite le emozioni che ti vengono dal libro.
In risposta ad un precedente commento
marygiò02
01 Novembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille, mi fa piacere ti sia piaciuta la mia recensione!:)
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)
Chi dice e chi tace
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il nostro grande niente
Chi dice e chi tace
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita
Grande meraviglia
Le altalene