Dettagli Recensione

 
Quasi Grazia
 
Quasi Grazia 2018-03-22 20:20:58 Chiara77
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Chiara77 Opinione inserita da Chiara77    22 Marzo, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Grazia Deledda

“Quasi Grazia” di Marcello Fois è un testo teatrale scritto per ricordare la grande scrittrice sarda, Grazia Deledda.
L'opera è composta da tre atti che raccontano tre momenti significativi della vita della donna: la scena si apre nel 1900, quando Grazia e suo marito Palmiro si apprestano a lasciare la Sardegna e Nuoro per trasferirsi a Roma. Il dialogo più significativo qui è con la madre, che le rimprovera di essere stata una ragazza “diversa”, più interessata a leggere che a ricamare, dedita completamente alla sua passione, la scrittura. Alla fine i genitori le hanno voluto bene, ma né la sua famiglia, né soprattutto i conterranei l'hanno approvata completamente. E invece Grazia Deledda ha vinto il premio Nobel per la Letteratura, unica donna italiana fino ad oggi.
La seconda scena infatti è ambientata a Stoccolma, il giorno dell'assegnazione della famosa onorificenza, nel 1926. Tra un'intervista rilasciata ad un giovane giornalista e l'apparizione immaginaria della madre, assistiamo al dialogo tra Grazia e Palmiro e al loro rapporto fondato sulla complicità e sulla tenerezza, di cui era molto invidioso Pirandello, che sicuramente non aveva avuto una tale fortuna.
Infine, nell'ultimo atto, assistiamo ad una visita medica del 1935, durante la quale la Deledda riceve la notizia che non avrà ancora molto tempo da vivere, a causa del tumore che la sta consumando. La scena ci restituisce un senso di profonda tristezza ma anche di serenità. In fondo Grazia, guardandosi indietro, non può che ritenersi soddisfatta e fortunata per la vita che ha avuto: per la famiglia che si è creata e per la carriera di scrittrice.
Il testo teatrale è scritto in modo magistrale dal bravo Marcello Fois e si legge tutto d'un fiato. La grande passione di Grazia per i libri e per la scrittura è la stessa di Fois e ciò emerge perfettamente dall'opera. Davvero una bella lettura che ci permette di ricordare e conoscere un po' meglio una scrittrice troppo spesso e del tutto ingiustamente, dimenticata.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Chiara, anche a me questo libro è piaciuto molto.
L'avevo scelto per la Deledda e non per Fois (che non conoscevo, se non di nome), però vi ho trovato anche una scrittura bella ed efficace ; e questa è stata una sorpresa.
Anche per me questa è stata una gran bella lettura!
E mi piace moltissimo la tua recensione, Chiara!
Felice, poi, di vedere la figura della Deledda tanto apprezzata! :)
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
23 Marzo, 2018
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì Emilio, anch'io infatti l'ho scelto per la Deledda e non tanto per Fois ma, a questo punto, mi ripropongo di approfondire anche lui come autore. In realtà non lo conosco molto.
In risposta ad un precedente commento
Chiara77
23 Marzo, 2018
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Laura, mi fa piacere che la mia recensione ti sia piaciuta. In realtà, dopo la tua, quella di Emilio, di Riccardo e di Ornella mi sembrava che fosse stato già scritto tutto. :-)
La Deledda mi ha conquistata e a breve voglio leggere anche Cenere.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il nostro grande niente
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita
Grande meraviglia
Le altalene
Rosso di fiamma danzante