Brighton Rock Brighton Rock

Brighton Rock

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Brighton, anni '30. Pinkie, il gangster adolescente, non prova alcun sentimento, disprezza la debolezza del corpo e dello spirito. È lui che, a colpi di rasoio, ha ucciso Kite, e anche Hale, sebbene il referto dell'autopsia parli di "morte naturale". Pinkie è la personificazione del male, ma, da bravo cattolico, è convinto che non saranno gli uomini a ripagarlo con ciò che merita. Sa che l'inferno esiste, il paradiso, forse. Non immagina invece che esista una donna come Ida Arnold, l'angelo vendicatore di Hale, convinta che premi e castighi vadano riscossi in questo mondo. Ida ha incontrato Hale solo per poche ore, ma ha deciso di raccogliere una sfida apparentemente impossibile: portare il suo assassino davanti alla giustizia terrena. E, insieme, salvare la giovane, ingenua Rose, la cameriera che potrebbe far vacillare l'alibi di Pinkie e che costui manipola e sposa. Nella forma di un thriller sulla malavita, Greene ha scritto in "Brighton Rock" una riflessione sul male, sul peccato e sulla redenzione. Introduzione di J. M. Coetzee.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Brighton Rock 2018-03-03 13:51:44 Mario Inisi
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    03 Marzo, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le strane vie dell'amore

Graham Green presenta uno strano romanzo. Un killer mafioso-appena diciassettenne, Pinkie, spietato e probabilmente psicopatico deve sposare una ragazzina sedicenne, Rose, per impedirle di rendere una testimonianza (che nessuno le richiede ma che incastrerebbe Pinke). La storia e le ragioni del matrimonio non stanno in piedi. Pinkie avrebbe potuto uccidere anche Rose da subito, come sembra fare con tutti. Qualcosa nell’idea di quel matrimonio, al di là delle apparenze, una parvenza di calore umano deve attirarlo in qualche recondita maniera.
Pinkie e Rose sono i due estremi: lei rappresenta la fiducia senza limiti e l’amore senza condizioni, forse uno strumento della misericordia di Dio, Pinkie invece non riesce a fidarsi di Rose e sente un rifiuto assoluto per l’amore, il contatto fisico e la vicinanza morale con poche rarissime aperture, anche se prova in qualche modo anche lui il bisogno di essere amato. La sua esigenza è soprattutto quella di essere amato senza condizioni e di mettere alla prova la capacità e il limite dell’amore di Rose. Pretende che non abbia limite.
Pinkie dovrebbe essere un personaggio repellente, invece fa tenerezza, come Rose. Risulta più antipatica la perspicace prostituta Ida che si mette in mente di punire il colpevole e di salvare Rose.
Il romanzo discreto raggiunge punte altissime nelle ultime pagine, che da sole valgono tutto il romanzo.
La storia è il terreno virtuale di un braccio di ferro tra giustizia e misericordia che ha una profondità di sguardo insospettabile data l’apparente leggerezza della trama.
Le parole del prete che accompagnano Rose nel finale del romanzo sono eccezionali e così pure il finale. Al lettore decidere se la fede di Rose (in Pinkie) reggerà anche l’ultimo colpo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri