Il sotterraneo dei vivi Il sotterraneo dei vivi

Il sotterraneo dei vivi

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Ci sono casi di fronte ai quali perfino un veterano dell’NYPD come il tenente Vincent D’Agosta resta senza parole: uno dei suoi più cari amici, il giornalista William Smithback, è stato ammazzato a coltellate, e sulle pareti del suo appartamento di Manhattan campeggiano inquietanti disegni tracciati col suo sangue. Addolorato e confuso, D’Agosta si reca immediatamente sul posto, ma per sua fortuna non dovrà restarci a lungo. Perché il caso Smithback è praticamente già chiuso: l’assassino è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza, e senza ombra di dubbio si tratta di Colin Fearing, un vicino di casa. Ma Colin Fearing si è suicidato. Peccato che lo abbia fatto ben dieci giorni prima dell’omicidio di Smithback.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il sotterraneo dei vivi 2009-11-03 10:30:03 Fabio
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Opinione inserita da Fabio    03 Novembre, 2009

il sotterraneo delle idee

Di tutti i libri della prolifica coppia Preston e Child e' sicuramente quello meno avvincente . L'omicidio del povero Smithback,sbrigativamente fatto fuori dal pazzoide di turno da' il via ad una trama scontata e banale che si affaccia sul mondo del voudu' e degli zombie. Nn ci sono piu' le atmosfere avvincenti , le locations particolareggiate e le ricerche storico,scientifiche che hanno fatto da sempre la fortuna delle imprese del noto agente dell'f.b.i. che anzi appare appannato e schivo a metterci al corrente delle sue celebrali elucubrazioni investigative. Il lavoro sporco viene svolto dal solito buon tenente d'Agosta ancora alle prese con i suoi problemi sentimentali. Nn si fa purtroppo nessun riferimento alla allieva prediletta di Pendergast e al nipote che quest'ultima stava per dare alla luce. Sembra quasi che sia stato scritto piu' per dovere di contratto che per continuare una saga che ci aveva appassionato ed incuriosito. Proprio nn ci siamo!!!! Speriamo in tempi migliori e nel seguito che nelle ultime pagine ci viene come al solito annunciato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
ai cultori ed estimatori dell'agente Pendergast
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri