La scelta La scelta

La scelta

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Dopo aver passato la serata con la tua migliore amica, stai tornando a casa, da sola. Non c'è nessuno in giro. Poi senti il rumore che ogni donna teme. Passi. Qualcuno ti sta seguendo. E si avvicina. Tu sei sicura che sia lui: il tizio che ti ha importunato al bar. Insistente, inopportuno. I passi sono sempre più vicini. Ormai lui è proprio alle tue spalle. E allora reagisci d'istinto. Ti giri. Spingi. L'uomo perde l'equilibrio e cade lungo la scalinata. Poi rimane immobile, con la faccia a terra. E adesso? Devi fare una scelta. Restare: Chiami un'ambulanza. Soccorri l'uomo, e scopri che non è quello del bar. Ora devi convincere la polizia, tuo marito, la tua famiglia e tuoi amici che sei innocente. Che eri in pericolo. Che non hai fatto nulla di male. Che è stato un incidente. Riuscirai a dimostrarlo? Scappare: Ti guardi attorno. Nessuno ha visto niente. Te ne vai. E il giorno dopo scopri che quell'uomo è morto. E che non era quello del bar. Ora devi solo distruggere tutte le prove che possono collegarti a quella morte. E mentire, a tutti. A tuo marito, alla tua famiglia, ai tuoi amici. Riuscirai a resistere?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La scelta 2019-08-21 16:49:21 alessio
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
alessio Opinione inserita da alessio    21 Agosto, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Joanna

Joanna

La vita di Joanna cambia dopo una piacevole serata passata con la sua amica Laura,quando all'uscita del locale mentre torna a casa si accorge che qualcuno la sta inseguendo,subito pensa che si tratta dell'uomo che all'interno del bar l'ha importunata e ora che è da sola vuole riscattare ciò che non è riuscito a completare prima. Nessuno la può aiutare in quel momento, cosi appena sente che i passi si fanno sempre più vicini fino a raggiungere le sue spalle dalla paura reagisce d'istinto, si gira e spinge quell'uomo giù per la scalinata, dove quel corpo dopo aver rotolato per tutti i gradini rimane immobile, con la faccia rivolta a terra.
Le scelte per Joanna ora sono due:

Restare li soccorrere quell'uomo e pagare per quello che ha fatto

- oppure -

Scappare e mentire a tutti per ciò che è successo vivendo con questo peso sulla coscienza per tutta la vita

Tu cosa faresti ?



La storia viene narrata in prima persona, suddivisa in capitoli che alternano le due possibilità che la protagonista ha tra restare o scappare, raccontando cosa potrebbe succedere in entrambi i casi mostrando le innumerevoli conseguenze delle sue azioni.
Ben descritte le scene i luoghi e i personaggi, ed essendo narrato in prima persona si percepisce molto bene tutte le sensazioni e gli stati d'animo di Joanna, ma anche di tutte le persone che sono coinvolte .
L'originalità di scrivere questa storia alternandola tra le varie scelte fatte mi ha convinto e incuriosito a leggere questo libro.
Dopo un inizio molto intrigante lo svolgimento della storia purtroppo non mi ha colpito più di tanto, ho trovato alcune parti monotone e noiose altre inutili e ripetitive,soffermandosi un po' troppo su alcuni aspetti dove non hanno fatto altro che rallentare il "tiro " iniziale, in attesa del colpo di scena finale anche li purtroppo assente.
L'assenza di un ritmo serrato e una buona dose di suspense, non classifica a parer mio questo libro come un vero e proprio thriller,ma più che altro un opera narrativa dalla forte impronta psicologica e nonostante ciò il messaggio che si può cogliere da questa storia lascia il tempo di riflettere su come il futuro di ogni persona può cambiare in base alle scelte che si fanno.

Buona lettura

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il morso della vipera
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il borghese Pellegrino
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il dolce domani
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La congregazione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La strada di casa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Questa tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Giura
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'enigma della camera 622
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La nostra folle, furiosa città
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le imperfette
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Kaddish.com
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri