Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror Un segreto per Flavia de Luce
 

Un segreto per Flavia de Luce Un segreto per Flavia de Luce

Un segreto per Flavia de Luce

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Flavia de Luce si trova presa in un groviglio che questa volta la tocca negli affetti più cari. Alla stazione dismessa di Bishop's Lacey è attesa Lady Harriet, la madre dispersa dieci anni prima tra le nevi dell'Himalaya. Ma ciò che scende dal treno è solo la bara di Harriet con la spoglia mortale preservata dai ghiacci, onorata da altissime personalità statali. Tra cui perfino l'ex premier Churchill. Ed è da lui che viene la prima puntura alla curiosità di Flavia. "Adesso le piacciono anche i sandwich di fagiano, signorina?" le sussurra Sir Winston nel salutarla. E prima che il mesto corteo si muova, uno scuro signore le mormora all'orecchio, incomprensibile: "Riferisca a suo padre che il Guardacaccia è a repentaglio". Sembra che qualcosa di indecifrabile si stia componendo attorno al ritrovamento della madre. Così, quando l'uomo che ha parlato del guardacaccia finisce sotto lo stesso treno, verosimilmente spinto, Flavia prova quell'inquietudine che preannuncia l'incombere di un'avventura.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un segreto per Flavia de Luce 2015-11-15 15:46:57 cosimociraci
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    15 Novembre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Antipatico


Personaggio sherlockiano e come tale antipatico. Una bambina di appena 11 anni esperta di chimica. Specializzata in veleni (e la cosa potrebbe essere già sufficientemente inquietante) sfrutta le sue capacità per sviluppare una pellicola cinematografica, ma dubito che un qualsiasi altro esperto di veleni ne sia in grado. Conosce la musica classica per mezzo della sorella maggiore Feely, naturalmente conosce la mitologia greca, la filosofia classica ed è arguta come poche. Insomma, la sorella spocchiosa che nessuno vorrebbe avere.

Rimprovero l'autore il paragone che fa per bocca della bambina in cui lei commenta il momento distaccato che ha vissuto durante il funerale della madre. Pensa che avevano ragione le sorelle maggiori nel dirle che lei era stata adottata poiché a quel punto la vicinanza tra lei e la madre sarebbe stata la stessa che intercorre tra un asino e la luna. Come fratello di una bambina adottata preferisco non commentare tale obbrobrio specialmente quando al giorno d'oggi, purtroppo, accade che madri biologiche si sbarazzino dei propri figli.

Mentre da un lato c'è la bambina cinica e razionale che non piange al funerale della madre, dall'altro intrattiene improbabili conversazioni con una gallina (chiamandola stupida oca ) degna di un novello Banderas.



Per la sua saccenza attribuita alla bambina c'è da dire che il romanzi è ricco di contenuti che mi hanno dato diversi spunti per approfondimenti e di questo sono grato all'autore. Primo fra tutte queste curiosità è che il vetro è liquido. Subito confutato visitando alcuni siti scientifici.


Per concludere abbiamo un finale senza finale, sembra di aver letto la scenografia di un telefilm per ragazzi. Senza un inizio (e questo ci può stare se il romanzo è un seguito di un altro) e senza una fine probabilmente per creare l'attesa di sapere che fine fa la piccola Flavia.

Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri