Martirio Martirio

Martirio

Letteratura straniera

Classificazione

Editore



Un racconto giovanile del grande Mishima tradotto per la prima volta in italiano direttamente dal giapponese. «Unico del loro gruppo, Watari era arrivato da un’altra scuola elementare ed era quindi considerato un estraneo. C’era qualcosa in lui che teneva gli altri a distanza. Sebbene avesse particolari abitudini nel vestire – ogni giorno si cambiava la camicia – stava anche settimane senza tagliarsi le unghie, che erano sempre di un nero malsano. La sua pelle era giallastra, di un bianco opaco come una gardenia. Le sue labbra, al contrario, erano così rosse da desiderare di strofinarle con le dita per accertarsi che non vi fosse stato messo del rossetto».

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Martirio 2013-11-06 07:57:56 C.U.B.
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    06 Novembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Junkyo



Minuscolo libriccino, poco piu' grande dell'opuscolo di un matrimonio cattolico, vorrei elencarvi i due motivi che mi hanno spinto ad acquistare questa nuova pubblicazione.
In primis si soddisfa la curiosita' di leggere un lavoro di Mishima tradotto direttamente dal giapponese, senza l'intercessione di sua maesta' La Lingua Inglese.
In secundis si tratta di un'edizione limitata di duemila copie numerate che probabilmente saranno destinate presto all'oblìo, quindi se mirate all'opera omnia...fate presto.

MARTIRIO e' un breve racconto giovanile dell'autore, dalle cui poche righe si evince il legame velenoso tra amore e morte che afferro' e possedette  un Mishima ragazzino nella sua prima esperienza autoerotica, compiutasi di fronte all'immagine della raffigurazione del San Sebastiano di Guido Reni. 
Un'immagine che lo stesso autore emulo' in eta' adulta in una nota  fotografia che riprende la posa di quel dipinto; un soggetto controverso che ritroviamo in questo scritto attraverso il sacrificio del giovane Watari, in un bacio omosessuale tra adolescenti, nel dramma della morte inferta in nome di un martirio inspiegabile, inspiegato, violento e gratuito.
Poi gli occhi adombrati dalla pelle cinerea di un bambino spacciato si volgono al cielo, cercando lo sguardo di Dio tra le foglie verdi degli alberi.

Non e' certo un'opera imperdibile nel panorama letterario dell'autore,  ma e' un piccolo tassello irrinunciabile se volete possedere ogni pubblicazione italiana dello scrittore giapponese, se ambite a tastare ogni tratto somatico nella  bibliografia di un personaggio cosi' controverso ed affascinante.

Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
270
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri