Dettagli Recensione

 
Sangue Garofano e Cannella
 
Sangue Garofano e Cannella 2012-01-11 18:28:22 Sordelli
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sordelli Opinione inserita da Sordelli    11 Gennaio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nel mondo di Leonarda Cianciulli

Inizio premettendo che di Leonarda Cianciulli non sapevo nulla; ma dopo questa lettura sicuramente mi informerò.
É la prima volta che leggo un libro così, che mischia realtà, testimonianze e discorsi inventati ma che, per quanto ne sappiamo, possono essere assolutamente plausibili.
Quello che é certo é che i veri motivi che hanno spinto la Cianciulli a compiele questi delitti, non li sapremo mai. In fin dei conti, il motivo potrebbe essere anche molto più semplice: si era accorta che usando gli esseri umani, il sapone veniva più profumato e buono; e lo stesso per le candele. Poi per caso ha scoperto l'utilizzo del sangue nei dolci. Insomma, potremmo fare mille congetture. Quello che conta é che questo romanzo é veramente coinvolgente e riesce quasi a far passare Leonarda per una persona per bene che ha fatto ciò che doveva fare per salvare la famiglia. Ho detto quasi, però.
Mi é piaciuto lo stile e le riflessioni della Cianciulli mi hanno molto coinvolta; non mi ha particolarmente impressionata o 'schifata': questo probabilmente per i troppi anni passati a vedere film horror e serie tv sui peggiori serial killer della nostra era.
Sicuramente negli uomini c'é del marcio: c'é sempre stato e sempre ci sarà.
godetevi questa piacevole e appassionante lettura e poi divertitevi, come me, a fare i profiler e a chiedervi come sia andata veramente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Si la conosco la Cianciulli inquietante.....ho visto il film del 1977 Gran Bollito con Shelley Winters.
Poi avevo seguito il programma che conduceva Cinza Tani sui serrial killer e in una puntata parlava di lei.
E sempre Cinzia Tani aveva scritto un libro "Assassine" con le storie di tutte le serial killer donne del passato ti dirò molto interessante!!!! Noi donne sappiamo essere diaboliche se ci impegnamo....ahahahahahah!!!!
Ciao
In risposta ad un precedente commento
Sordelli
12 Gennaio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
É verissimo! Ahahah! Guarderò quel film...si vede che sono una pischellina, non so nulla! :P
Ciao ciao e grazie del commento, fa sempre piacere =)
In risposta ad un precedente commento
Rokiweb
12 Gennaio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Prego figurati....anzi beata gioventù cara.....ahahahahahah
Grazie dell'amicizia ciao
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dove c'è fumo
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il settimo peccato
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
A bocce ferme
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La morte mi è vicina
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Sotto il falò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La famiglia Aubrey
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sbirre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Le sorelle Donguri
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il purgatorio dell'angelo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.7 (3)
Corpus Christi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni respiro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ospite
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri