Dettagli Recensione

 
La figlia sbagliata
 
La figlia sbagliata 2011-01-03 11:16:18 Stefp
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Stefp Opinione inserita da Stefp    03 Gennaio, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La figlia sbagliata

Tutti i gatti vedono al buio.
Midnight è un gatto.
Midnight vede al buio.
Le due premesse logiche del sillogismo portano ad una conclusione logica inevitabile. A meno che... Midnight non sia cieco.
Megan, un'adolescente difficile, arrabbiata, per motivi diversi, con i genitori separati, fa sedute da uno psicanalista ed all'improvviso, un giorno, lasciando due lettere colme di rabbia al padre e alla madre, scompare, scappa. I genitori, che dalla separazione si parlano a malapena, uniscono le forze per cercarla e iniziano un viaggio doloroso anche nel tempo, nel loro passato, rinfacciandosi colpe ed omissioni, ma anche scoprendo quanto sono cambiati negli anni. In poco tempo però appare chiaro che Megan non è scappata di sua volontà; è stata rapita e la sua salvezza richiederà grandi capacità, di analisi, di persuasione, contro un nemico abile, pericolosissimo, che sfiora con le sue capacità il genio ma anche la follia e per salvarla dovrà venire a galla anche una triste verità da sempre taciuta.
Jeffery Deaver ci offre un buon psico-thriller senza i suoi personaggi più conosciuti e, questa volta, senza la solita lunga scia di sangue. Le atmosfere cariche di suspense, i dialoghi curatissimi e lo spessore dei personaggi sono all'altezza dei suoi romanzi più riusciti, ma il finale è forse un po' forzato e semplicistico. Tutto sommato, un'adrenalinica, piacevole full immersion nei profondi states.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
131
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
Bellissima recensione...complimenti Stefano...
Un saluto amichevole.
Gineisa
Grazie Gineisa.
Troppo buona.
In risposta ad un precedente commento
Ginseng666
03 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Una curiosità: cosa c'entra il gatto che vede al buio?
C'è un gatto in questa storia?
In risposta ad un precedente commento
Stefp
03 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
No, non c'è un gatto, è un sillogismo che Tate, il padre di Megan, avvocato, ricorda spesso, ed è collegato al finale.

03 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
ciao Stefano! ottima recensione, come sempre le tue...
io sono una grande fan di Deaver, anche se da un pò l'ho accantonato..non riesco a tendere a tutto! ma tu mi invogli.
Ciao ciao Rosy
Io non sono una fan di Deaver, non mi convince quasi mai!!! Non ho mai letto però il Deaver senza Rhyme e Sachs...trovo questa tua recensione molto accattivante!! :)
In risposta ad un precedente commento
Stefp
03 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Rosy. Se ti piace Deaver e vuoi ricominciare, meglio "Il filo che brucia", il penultimo, con Lincoln Rhyme, di questo.
In risposta ad un precedente commento
Stefp
03 Gennaio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Faye. Non sei fan di Deaver e non l'hai mai letto senza Rhyme e Sachs? Allora più che questo, ti consiglio "I corpi lasciati indietro".
Tengo presente!! Grazie!! :)
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera
Prede
Il cercatore di tenebre
La solitudine del ghiaccio
Il mistero della signora scomparsa
Cuori in trappola
La sua verità
Il seme del terrore
Autopsia
Nulla ti cancella
Le ore più buie