Dettagli Recensione

 
La convocazione
 
La convocazione 2012-09-04 16:41:48 cesare giardini
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cesare giardini Opinione inserita da cesare giardini    04 Settembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un legal thriller da tre milioni di dollari

C’è ben altro respiro nei gialli di Grisham rispetto ai romanzi del prolifico Patterson. Nei legal thriller di Grisham, il cinquantasettenne ex avvocato penalista e noto politico del Massachussets, ci sono trame ben congegnate, uno studio accurato della psicologia dei personaggi e vicende che molto s’avvicinano alla realtà della tumultuosa vita di ogni giorno. Nulla è banale e scontato. Il lettore viene condotto per mano alla soluzione degli enigmi, senza sensazionalismi da film di serie B, senza il gusto pacchiano di continui colpi di scena : tutto è ragionato, tutto ha un suo senso. Emerge la profonda conoscenza da parte dell’Autore delle procedure legali, con accurate disamine delle situazioni e dei procedimenti : anche se talora la narrazione eccede in particolari troppo specialistici, gli eventi che si succedono non inducono mai alla noia, ma si dimostrano sempre parte integrante e interessante di un talora complesso e intricato impianto narrativo. Ne “La convocazione” un vecchio e stimato avvocato convoca per lettera i due figli per comunicazioni urgenti : il primo figlio che arriva trova il padre morto ed una lettera testamentaria. E’ sconvolto però dal ritrovamento casuale di scatoloni contenenti tre milioni di dollari in banconote, non citati nel testamento. Se ne appropria senza mettere al corrente del fatto il fratello : di qui, una serie emozionante di vicende sino al vero e proprio colpo di scena finale, imprevisto e imprevedibile. Il denaro induce a commettere follie, ma alla fine tutto sembra riaggiustarsi in un rinnovato accordo tra i due fratelli. Ritmo serrato, lettura piacevole, caratteri ben delineati : Grisham è un maestro e non si smentisce mai.

Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il castagno dei cento cavalli
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Sulla pietra
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Il bacio del calabrone
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Qualcun altro
I fantasmi dell'isola
Finestra sul vuoto
Sulla pietra
L'ultimo conclave
Prato all'inglese
Mio marito
Ti ricordi Mattie Lantry
C'era due volte
The turnglass
Il pericolo senza nome
La donna che fugge
Un animale selvaggio
Sepolcro in agguato
Tutti su questo treno sono sospetti
Five survive