Dettagli Recensione

 
Riti di morte
 
Riti di morte 2013-12-16 09:50:25 MATIK
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
MATIK Opinione inserita da MATIK    16 Dicembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Riti di morte.


"Pensai che il male non è altro che una materia fatta di follia, di ignoranza, di miseria morale, di dolore accumulato, di povertà ereditata, durezza, vuoto interiore."

La particolarità di questo libro giallo, secondo me, non sta solo nella curiosità di scoprire chi è il colpevole e di sapere come si sono realmente svolti i fatti, ma di riuscire ad amare un personaggio quello di Petra Delicado, una donna insofferrente come dice lei, una che "si trova sempre in un marasma d'insoddisfazione. Rovina sempre il meglio che ha, non domina gli elementi profondi della sua personalità", una non convenzionale, decisa nelle scelte, che cerca di emergere in una realtà dove l'elemento principale è il sesso maschile, è lei che deve far accettare e comprendere le sue idee e i suoi ragionamenti.
Molto divertente il rapporto tra lei e il suo viceispettore Garzon, all'inizio difficile, distante, lui è uno abituato ad accettare tutto quello che gli capita intorno, lei è ribelle e intransigente, lo scontro è all'ordine del giorno, poi piano piano i due si capiranno, si accetteranno e tra loro nascerà una strana amicizia.
Un giallo che ho amato perchè particolari sono i personaggi che la Gimenez-Bartlett riesce così bene a caratterizzare, anche l'ambiente e le classi sociali sono ben esposte, questo libro di sicuro sarà certamente l'inizio di una lunga serie, visto che l'autrice ne ha scritti molti altri con l'ispettrice Petra Delicado!
"Dostoevsky pensava che la compassione fosse l'unica salvezza dell'essere umano, ma ovviamente non parlava specificamente della donna."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Per chi ama libri dove ci sono protagoniste donne dal carattere forte e particolare!
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Gli eredi di Stonehenge
La mappa nera
L'uomo dei sussurri
Gli avversari
In tre contro il delitto
Un sacrificio accettabile
Il castello di Barbablù
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Il caso Alaska Sanders
La cameriera
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera