Dettagli Recensione

 
La verità sul caso Harry Quebert
 
La verità sul caso Harry Quebert 2013-12-29 16:31:24 exeter64
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
exeter64 Opinione inserita da exeter64    29 Dicembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La verità sul caso Harry Quebert? E' troppo lungo.

Ho notato questo libro tempo fa a causa della sua copertina, dove c'è una foto di Gregory Crewdson, (al quale è stata dedicata qualche anno fa una mostra personale a Roma, al Palazzo delle esposizioni), un fotografo americano contemporanea che spesso ritrae, costruendole con dovizia di particolari, scene ambientate nelle città di provincia americane, ricche di pathos e drammaticità, raccontando una storia con una sola immagine, come se fosse un film di un solo fotogramma.
Qui potete vedere la foto della copertina
http://recordinglivefromsomewhere.files.wordpress.com/2012/09/gregory-crewdson-1251.jpeg
Ecco il contrasto tra una copertina sintetica, che racconta la "storia" di una donna ritratta scalza, in sottoveste appena uscita da un taxi ed assorta nei suoi pensieri in una strada deserta di una cittadina americana e la monumentale quantità di pagine, 770 per l'esattezza, che svelano il mistero dell'amore tra Nola e Harry Quebert. Il romanzo è scritto bene, scorrevole e ricco di colpi di scena, ma i personaggi sembrano piuttosto "granitici" nella loro convenzionalità ( lo scrittore che per trovare l'ispirazione si rinchiude nella villa con vista stupenda davanti al mare, le donne tutte spasmodicamente in cerca di marito, la cittadina di provincia americana che nasconde segreti terribili...). In alcuni momenti poi si rasenta il ridicolo, con affermazioni o battute da parte dei personaggi assolutamente improbabili, ed anche l'azione di alcuni di loro risulta poco plausibile. Troppo "costruito", ridondante nel ripetere alcuni concetti, ed allungato. Ovviamente è un libro che ha anche molti lati positivi, ben sviluppato su più livelli temporali che, se non correttamente raccordati tra loro, rischiavano di confondere il lettore. E' un libro che ha come reale protagonista un libro, anzi più di uno e si percepisce chiaramente come l'autore deve avere inserito molto di se in questo racconto che parla principalmente della difficoltà di scrivere, della mancanza di ispirazione che corrode uno scrittore e come, a volte, la realtà è molto più imprevedibile di qualsiasi storia di fantasia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Condivido, ottima recensione. Bentornato .
Sono d'accordo sul troppo lungo...e aggiungo anche anche che è ben preparato ma tutti i fuochi d'artificio delle ultime pagine dove tutti i personaggi principali diventano potenziali protagonisti del crimine mi ha un po' affaticato ma soprattutto stufato, quasi una metafora con la favola "al lupo al lupo". Ti ringrazio dei chiarimenti sulla copertina del libro...
Insomma a una settimana dalla fine del libro non ho troppi rimpianti per averlo già finito...
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri