Dettagli Recensione

 
La verità sul caso Harry Quebert
 
La verità sul caso Harry Quebert 2014-10-16 17:13:01 Jack_84@yahoo.it
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Jack_84@yahoo.it Opinione inserita da Jack_84@yahoo.it    16 Ottobre, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un noir un po' troppo melenso

Com'è nel mio stile di recensore, rimando alle altre recensioni o alla presentazione del libro per avere notizie più accurate sulla trama. Quello che mi preme in questa sede è sottolineare le impressioni su questo romanzo. Innanzitutto voglio premettere che non ci troviamo sicuramente dinanzi ad un capolavoro, ma ciononostante si tratta di un romanzo che si lascia leggere senza difficoltà. Lo stile narrativo è semplicistico: non vi sono costrutti sintattici degni di uno scrittore di alto livello ma le frasi sono brevi e povere dal punto di vista lessicale mentre le descrizioni - al di là di qualche rara eccezione - sono sommarie. Considerando il romanzo nella sua interezza, tuttavia, a ben guardare, questo potrebbe rappresentare proprio il suo punto di forza poiché appunto non mira a divenire un classico ma ad intrattenere il lettore.

Passando alla trama, posso dire che la stessa non è affatto banale, ma anzi riserva continui colpi di scena che portano il lettore ad avanzare fino all'ultima pagina per scoprire cosa sia effettivamente successo alla giovane Nola. La trama si fonda, in particolare, essenzialmente su una grande storia d'amore che, a causa della notevole differenza di età tra il protagonista e la sua amata, viene tenuta nascosta ed osteggiata dalla società. Il ritrovamento del corpo della piccola Nola rappresenta appunto l'incipit per raccontare questo idillio amoroso, tra indagini ufficiose, depistaggi e rocambolesche vicende che condurranno ad un inaspettato finale.

A differenza di altri romanzi del genere, il finale in questo caso convince: l'autore è riuscito a tirare i fili della trama annodandoli tutti a risvolti che, benché inverosimili, risultano credibili. Questo rappresenta il valore aggiunto di questo romanzo proprio a causa della stragrande maggioranza dei libri che vi sono in giro che spesso lasciano il lettore con l'amaro in bocca a causa di un finale troppo raffazzonato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Agli amanti del giallo
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Ciao Nino.
Ho trovato poca rispondenza fra ciò che hai detto dello stile e l'alto punteggio assegnato a questa voce.
Ho forse interpretato non correttamente la tua opinione ?
Ciao Emilio, innanzitutto grazie per aver letto la mia breve recensione. In realtà, come ho già detto nella stessa, lo stile "semplicistico" va contestualizzato alla natura del romanzo. Il fatto che si tratti di un romanzo di evasione, che punta essenzialmente sugli intrecci piuttosto che sulle descrizioni, giustifica pienamente la scelta stilistica dell'autore che evidentemente ha interesse a portare il lettore all'ultima pagina nel più breve tempo possibile, suscitando un interesse in crescendo. Fatte queste premesse lo stile rappresenta un punto di forza proprio perché non "impegna" il lettore che così sarà assorbito interamente dalle vicissitudini narrate. Spero di aver chiarito esaustivamente il mio punto di vista.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri