Dettagli Recensione

 
Abisso senza fine
 
Abisso senza fine 2015-02-13 10:26:43 Sordelli
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sordelli Opinione inserita da Sordelli    13 Febbraio, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nell'abisso dell'anima

Solitamente, quando recensisco, mi piace fare un riassunto del romanzo: qualcosa di personale, con qualche dettaglio, ma senza spoiler. Essendo passato molto tempo dalla conclusione di questo volume (ed essendomi accorta solo ora di non aver scritto un'opinione), la mia memoria ha perso un po' i dettagli; pertanto preferisco omettere il riassunto e passo direttamente al mio parere =)
Quindi, dopo questa prolissa introduzione, posso dire che......naturalmente Karin Slaughter non delude mai!!!
Lo stile dell'autrice per me è assolutamente intrigante, coinvolgente e unico: leggo thriller più o meno dall'età di 14 anni e Jeffery Deaver era il mio idolo indiscusso, ma ero arrivata ad un punto in cui il mio essere iper critica aveva un po' affievolito la mia speranza di trovare romanzi thriller che stimolassero la mia piccola mente criminale (lo dico per ridere, eh!).
Per fortuna sono incappata in due autori che hanno "riacceso la scintilla" ed uno di questi è esattamente la Slaughter. Mi piace come struttura i suoi romanzi: in questo, in particolare, approfondiamo il noto personaggio di Faith Mitchell, partner dell'adorabile agente Trent. Apprezzo l'idea della Slaughter di scavare nel passato dei personaggi, facendoceli scoprire (e amare) man mano. Non trovo per niente noiosi tutti i dettagli che ci fornisce, anzi, per me contribuiscono soltanto ad aumentare l'interesse e il coinvolgimento del lettore nella storia!
In questo volume, l'autrice scaraventa Faith in un abisso profondo, quello della sua anima; un turbinio di sentimenti contrastanti, paure celate e non, quesiti...per Faith, vederere la luce in fondo al tunnel è assai difficile.
Inutile dire che i personaggi sono ben caratterizzati, probabilmente più a livello psicologico che fisico, ma questo non mi disturba affatto: permette al lettore di immaginarseli come preferisce, dando però un'impronta ben precisa al carattere e al loro modo di pensare/agire.
Ottimo lavoro, Karin!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I precedenti romanzi della serie di Will Trent
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mastro Geppetto
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La sconosciuta della Senna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri