Dettagli Recensione

 
Il mambo degli orsi
 
Il mambo degli orsi 2017-05-12 14:39:57 Rebel Luck
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Rebel Luck Opinione inserita da Rebel Luck    12 Mag, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

AMICI VERI


Terzo capitolo della saga che ha per protagonista la strana coppia Hap e Leonard.
Rispetto ai capitoli precedenti c'è più azione ed un po' meno investigazione.
Le parti migliori del libro in ogni caso, come nei capitoli precedenti sono i dialoghi, sempre sopra le righe e sempre spassosissimi.
L'autore riesce a non essere ripetitivo, cosa che spesso capita nelle saghe di questo tipo.
Aumenta l'introspezione dei due amici protagonisti, aumenta la loro ricerca di "se stessi" del loro vero io...
Hap, Il protagonista è molto autocritico e molto auto-ironico, le sue introspezione sono spesso divertenti ma sempre con un retrogusto amato:

"E aveva ragione. Quello che interessava a me era vivere alla giornata, la sopravvivenza quotidiana, tutto qui. Quando ero giovane riuscivo ad avere delle prospettive, a guardare dietro gli angoli della vita. Ora, era già tanto se riuscivo a vedere a cinque centimetri dal mio naso."

Le descrizioni ed i dialoghi sono sempre molto colorite, è uno spasso leggere le metafore che l'autore si inventa per non lasciare mai una sola lettera banale o scontata:

"— Non era un lavoro decente comunque, — disse Occhio Marcio. — Abbiamo lavorato lì per dieci anni e più e non abbiamo mai avuto un au-mento. Quello stronzo era così tirato che quando sbatteva gli occhi gli si ri-
voltava il buco del culo. Spero che passi il resto della vita seduto in una di quelle cazzo di sedie che fabbricavamo noi, a riempirsi i pantaloni di mer-da e a farci il nido."


Il senso di se stessi, e di quello che si è, viene espresso in una frase diLeonard, che sembra uscire dalla mia testa, più che entrarci:
"— Ho vissuto con ciò che sono e con ciò che credo più a lungo di quanto abbia vissuto con te, molto più a lungo di quanto tu abbia mai dedicato un pensiero chiedendoti chi sei. Puoi anche essere qualcuno, nel profondo..."

Il romanzo, rispetto ai precedenti due, ha il merito di "fregarti" più di una volta, sbattendoti in faccia quella che sembra una soluzione scontatissima, salvo poi, appunto spiazzarti. (Cosa che nei due precedenti non riusciva mai).
Nell'insieme anche questo seguito mi ha più che piacevolmente intrattenuto, un'ottima lettura scanzonata ma con un anima.
Sicuramente mi metterò alla ricerca del quarto capitolo.
I due protagonisti mi sono entrati nel cuore come due buoni amici e non ho intenzione di perderli!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Mucho Mojo
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Mi hai incuriosita Luca, non vedo l'ora di poterlo leggere. Bravo!
Grazie mille troppo gentile,
effettivamente questa saga di Hap & Leonard mi ha davvero conquistando,
io sto leggendo il quarto capitolo!
Consiglio a tutti i capitoli precedenti!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il gioco del killer
Il lungo addio
La mia bottiglia per l'oceano
I ragazzi di Biloxi
La stella del deserto
Il segreto di Inga
Le ombre
Il treno per Istanbul
Un cuore nero inchiostro
Agatha Raisin. Campane a morto
Il caso Agatha Christie
La casa nell'ombra
Fairy Tale
Trappola di sangue
Niente orchidee per Miss Blandish
Brave ragazze, cattivo sangue