Dettagli Recensione

 
Il libraio di Parigi
 
Il libraio di Parigi 2020-01-05 17:44:36 Pelizzari
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    05 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un cammeo sui bouquinistes

Libro d’esordio di un autore che promette bene. Il protagonista è Hugo, alle dipendenze dell’ambasciata degli Stati Uniti a Parigi, che si trova suo malgrado ad indagare sulla scomparsa di un libraio suo amico e su altre successivi misteriosi delitti. Si apre un vaso di Pandora sulla criminalità della città ed il libro si dipana con una scrittura facile da seguire, intrecciando crimini difficili da penetrare. Hugo è un bel personaggio, dai bei valori, dall’indole rispettosa, con un sano umorismo e di grande umanità. Capace di unire i puntini fra i vari eventi casuali, alla ricerca di un disegno di senso compito. Capace di osservare e di fare collegamenti. Interessanti gli intermezzi con le curiosità, anche storiche, sui tipici 250 bouquinistes parigini. Copertina graficamente non originale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri