Dettagli Recensione

 
Mi chiamo...
 
Mi chiamo... 2013-04-12 18:45:22 Bruno Elpis
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    12 Aprile, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Commento di Bruno E.

Aldo Nove compone con “Mi chiamo …” un’opera poetica incentrata sulla figura tragica di una cantante dalla voce unica: Mia Martini.
Più che una biografia romanzata, l’opera di Aldo Nove ripercorre pensieri e sentimenti di un’artista sensibile, distrutta dall’invidia, dalla maldicenza e dalla superstizione.
La narrazione è disseminata anche di richiami alle liriche dell’artista:
“La gente è strana.
La gente è matta. A volte sparisce.”
E di episodi che ripercorrono alcune tappe di una vita troppo breve e minata dalla maledizione:
“Se c’è una cosa che fa male è quando dicono che sei troppo brava … è una maledizione”.
Oltre che dal malessere:
“Non è nulla. Sto bene. E’ soltanto un attacco di panico …”
Nonostante la passione per la musica e per i suoi versi:
“Le piccole parole del nostro cuore io le ho amate tutte”.
Gli inizi promettenti sono colorati dall’epoca hippy:
“Il pubblico era tutto un ondeggiare di mani alzate, un corpo solo attraversato da un immenso entusiasmo.
Quello era essere hippy”.
Poi arriva il successo internazionale, la collaborazione con Aznavour, l’Olympia di Parigi.
Ma la scure dell’invidia e l’accetta dell’ignoranza si abbattono troppo presto su una delle cantanti più amate di ogni tempo, attribuendole il ruolo di iettatrice e stroncandone la carriera.
Un piccolo libro carico di poesia, ricco di riferimenti culturali e di struggimento per l’indimenticabile voce che ha cantato un drammatico destino, regalando a tutti noi sensazioni uniche.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
... biografie, poesie. A chi ama Mia Martini.
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Bella recensione, devo assolutamente leggerlo!
Ohhh cieeeelo Bruno lo voglio !
Adoro Mia Martini, quando la vedo cantare GLI UOMINI mi si strazia l'anima !
Grazie della segnalazione, non l'avrei scovato mai ...eri a corto di titoli ?
:-)
In risposta ad un precedente commento
Bruno Elpis
12 Aprile, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
E "Almeno tu nell'universo"?
E "Minuetto" con le "tue mani che dirigi da maestro/a esperto/a quale sei"?
"Sono sempre tuo/a ... quando vuoi,nelle notti più che mai".
Ciao carissima,

Bruno
Splendido commento per un libro che ci parla di una tra le cantanti più sensibili...che ci ha lasciato canzoni bellissime e struggenti.
Bravissimo Bruno: ottima segnalazione!
Pia
In risposta ad un precedente commento
petra
13 Aprile, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Mamma Bruno, che bella questo commento....L'avevo intravisto, devo leggerlo absolutely! Una voce eccezionale, una sensibilità unica. Grazie!
Bella recensione, Bruno...molto toccante...
Ciao.
Gin.
Minuetto suona per noi, la mia mente non si ferma mai ... :)
Ciao Nadia, Cub, Pia, Petra, Gin ;)
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il nostro grande niente
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita
Grande meraviglia
Le altalene
Rosso di fiamma danzante