Dettagli Recensione

 
Terapia di coppia per amanti
 
Terapia di coppia per amanti 2016-08-10 17:07:41 mia77
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
mia77 Opinione inserita da mia77    10 Agosto, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Terapia di coppia per amanti di Diego de Silva

Questo è il mio primo romanzo di Diego de Silva e sicuramente ora andrò a ritroso, per conoscerlo in toto, con tutti i suoi precedenti.
Simpatico, ironico, sicuramente non è un libro che fa annoiare.
Caratterizzato da uno stile semplice, dove i personaggi principali parlano a capitoli alternati, spiegando il loro punto di vista sul rapporto con l'altro e sull'amore in genere.
Più leggero e scanzonato lui, Modesto Fracasso, musicista, rispetto a Viviana, seriosa è un po' paranoica. Entrambi,comunque, hanno in comune il pensare tanto, il pensare troppo. Un pensare che a volte li porta a non avere filtri in quello che fanno e in quello che dicono, sebbene si rendano conto di essere un po’ assurdi.
Mi piace, in questo autore, il fatto che non giudichi nessuno dei suoi personaggi, nemmeno il più strambo. Sono umani, proprio come tutti noi, con i loro punti di forza, ma soprattutto le loro innumerevoli debolezze.
Quello che viene fuori dal rapporto fra Viviana e Modesto, che dovrebbe essere vissuto in modo molto diverso rispetto a quello della coppia sposata, è che le differenze tra le due relazioni con il tempo si annullano. Anziché prendersi una vacanza dai loro matrimoni, vivendo un rapporto libero e leggero, con il tempo lo trasformano in un rapporto pesante e pretenzioso. Come se fossero incatenati da un doppio matrimonio. E quando si rendono conto di questo cambiamento, decidono (soprattutto Viviana) di trasformarlo in un rapporto vero, che vada a sostituire pian piano quello ufficiale. Tentano di recuperarlo, nelle sue mancanze, e di rafforzarne i punti deboli andando in analisi di coppia da un terapista (a livello sentimentale più incasinato di loro), a mio avviso per iniziare a costruire qualcosa di serio (anche se già dall'inizio del libro mi è sembrato che entrambi lo vivessero in modo coinvolgente).
Insomma: un romanzo interessante, simpatico, ironico e divertente, che consiglio a coloro che hanno voglia di qualcosa di non troppo pesante o impegnativo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultimo conclave
Valutazione Utenti
 
1.3 (1)
Stivali di velluto
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una morte onorevole
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
You like it darker. Salto nel buio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Eredi Piedivico e famiglia
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Renegades. Verità svelate
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Un millimetro di meraviglia
Nannina
Il nostro grande niente
Chi dice e chi tace
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita