Dettagli Recensione

 
Divorare il cielo
 
Divorare il cielo 2018-12-03 11:26:36 Pelizzari
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    03 Dicembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Potenza e intensità

Il suo modo di scrivere è sempre ammaliante. Con questo romanzo, che si apre con i ricordi di ragazzi cresciuti in istituto, Paolo Giordano, sembra, almeno nella prima parte, ritornare al mondo degli adolescenti del suo romanzo d’esordio, ma è solo un’impressione. Perché a poco a poco la storia cresce, in maturità ed anche come intensità, con un senso dell’attesa e della rivelazione che, con infinita lentezza, ti avvolge e ti cattura. Trattando temi scottanti, anche difficili. Il rapporto tra Teresa e Bern è al centro di tutto l’inviluppo della storia, capaci di riconoscere insieme il visibile e di inventare, in un tacito accordo, anche l’invisibile. Insieme sono luce e tenebra. Bern è un vero e proprio magnete, che esprime potenza ed intensità in ogni suo gesto, anche nel silenzio.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Il nostro grande niente
Chi dice e chi tace
Cuore nero
L'età fragile
Il rumore delle cose nuove
Vieni tu giorno nella notte
Giù nella valle
Abel
Il vento soffia dove vuole
La collana di cristallo
Romanzo senza umani
Resisti, cuore
La cerimonia dell'addio
La ricreazione è finita
Grande meraviglia
Le altalene