Narrativa straniera Gialli, Thriller, Horror La bambina con la neve tra i capelli
 

La bambina con la neve tra i capelli La bambina con la neve tra i capelli

La bambina con la neve tra i capelli

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Macchie di sangue rosso vivo sulla neve bianchissima, e a Hagfors, paesino di poche anime nel sud della Svezia, la consueta tranquillità si spezza all'improvviso. È la sera di San Silvestro quando Hedda Losjö, appena una ragazzina, esce per andare a una festa e scompare senza lasciare tracce. Pochi giorni dopo, sul pavimento di uno scantinato, un'adolescente viene ritrovata senza vita, uccisa con un colpo di arma da fuoco alla nuca. Ma non si tratta di Hedda: nessuno reclama il corpo, e sembra che quella ragazzina, morta così tragicamente, sia arrivata dal nulla. La cittadina, con il suo lago e i boschi silenziosi, non ha mai visto così tanta violenza. E dire che Magdalena Hansson, lasciato il lavoro di giornalista di cronaca a Stoccolma, è tornata a viverci, sperando di trovarvi la serenità, liberandosi dal peso del passato, e di un segreto che non ha mai voluto raccontare a nessuno. Ma quando viene rinvenuto anche il corpo di Hedda, di fronte ai due casi insoluti, e forse intrecciati, Magda, parallelamente alle indagini della poliziotta Petra Wilander, decide di investigare. Scoprirà che dietro la superficie delle apparenze, liscia e ingannevole come quella ghiacciata del lago, si nasconde una verità terribile. Una verità che riguarda tutti gli abitanti di Hagfors, e che cambierà inesorabilmente le loro vite vuote e perfette.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
2.9
Stile 
 
2.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La bambina con la neve tra i capelli 2012-05-21 09:02:29 cuspide84
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    21 Mag, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Carino senza pretese

A me è piaciuto! A parte che è difficile non mi piaccia un thriller, deve essere proprio scritto male, noioso, lento, privo di suspense, spunti e colpi di scena! E non è questo il caso!
Il thriller in questione è scorrevole, si legge bene, ha tutte le carte in regola, se dovessi trovare un "difetto" è l'inevitabile storia d'amore, davvero troppo scontata, che nasce tra la protagonista Magdalena e Petter, un suo vecchio amore ritrovato nella sua cittadina natale, dove è tornata dopo una breve parentesi a Stoccolma.
Un debutto da tenere in considerazione!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
thriller nordici
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
La bambina con la neve tra i capelli 2012-04-25 18:00:33 GLICINE
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
GLICINE Opinione inserita da GLICINE    25 Aprile, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

NON MI HA CONVINTA

Premetto che non sono entusiasta degli scrittori del nord Europa, tranne Stieg Larsson con la sua trilogia e pochi altri, ma continuo comunque a leggere più autori possibili, per arrivare così a modificare la mia opinione definitivamente.
Riconosco inoltre, che leggere questo libro dopo un thriller di Deaver è un po’ come trovarsi a paragonare un testo di Scuola Primaria con un testo Universitario, quindi non posso cadere nel fare paragoni in quanto non è possibile.
L’autrice è una giornalista che durante la sua attività ha seguito diversi casi di cronaca nera, dalle quali ha preso spunto per narrare questa vicenda.
Guarda caso la protagonista principale del libro è una giornalista, dopo il divorzio decide di trasferirsi nuovamente nel luogo dove è cresciuta, trovando difficoltà con l’ex marito nella gestione del figlioletto, professionalmente entra come unica giornalista di cronaca nel giornale locale.
Magda si ritrova a scrivere articoli inerenti la scomparsa di una minorenne,Hedda, la notte dell’ultimo dell’anno e sul ritrovamento, qualche giorno dopo, del cadavere di un’altra minorenne, nella cantina di una casa isolata utilizzata solo in estate, completamente nuda, senza nessun documento e senza segnalazioni di scomparsa a cui fare capo.
Viene descritto come le indagini della polizia si articolano, facendo emregere in modo leggermente più approfondito il personaggio di Petra Wilander, poliziotta e madre di un’adolescente.
Caso vuole che, presumo incosciamente, l’autrice dipinge un pool di poliziotti che brancolano nel buio e guarda caso la brillante giornalista, darà una svolta decisiva alle indagini che porteranno alla risoluzione del caso…
Le vicende non sono perfettamente descritte, non viene assolutamente trasmessa la tensione emotiva delle vittime, la paura, la confusione, il terrore, il freddo intenso che penetra ogni fibra del corpo, la disperazione della famiglia nel non sapere che fine ha fatto la piccola Hedda, la crudelta degli o dell’assassino.
Leggo lo sforzo dell’autrice nel voler trasformare il suo talento giornalistico in autrice di thriller, ma per me non riesce in pieno nell’impresa.
La storia mi vede solo spettatrice non particolarmente coinvolta; irrinunciabile per l’autrice anche la nascita della classica storia d’amore tra Magda e un vecchio amore ritrovato… Mah! Non mi ha convinto fino in fondo anche se il libro è comunque scorrevole e si legge speditamente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gli aerostati
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Io e Mr Wilder
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vie di fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fattoria del Coup de Vague
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.4 (3)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna in guerra
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto a posto tranne l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri