Letto di rose Letto di rose

Letto di rose

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Da bambine hanno condiviso tutto: giochi, segreti, speranze. Con gli anni sono diventate donne brillanti, sexy e indipendenti. E hanno fondato un’agenzia di wedding planning. E loro, per quanto ancora rimarranno single? Sin da piccola Emma ha adorato le storie d’amore coronate da un lieto fine, ma non avrebbe mai immaginato che la sua passione si sarebbe trasformata in un lavoro: allestire addobbi floreali per i matrimoni. Sa tutto sui fiori e i bouquet da sposa... e anche sugli uomini. È la rubacuori del quartetto, ma è anche molto esigente: non smetterà mai di cercare l’uomo che sarà in grado di cambiarle la vita. E mai avrebbe immaginato di trovarlo così vicino, o meglio di riconoscerlo dopo così tanti anni... Perché l’uomo che la farà capitolare è proprio il suo migliore amico.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Letto di rose 2013-09-05 14:49:35 BettiB
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
BettiB Opinione inserita da BettiB    05 Settembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un mondo rosa di zucchero: o lo odi o lo ami.

Premettendo che sono una ragazza. Una ragazza piuttosto romantica. Non smielata, ma romantica: apprezzo le belle storie d'amore, sono empatica e capisco i sentimenti altrui, seppur descritti su carta. In conclusione non sono proprio una zitella acida e indispettita dalle coppie che si sbaciucchiano. Però. C'è un però. Però questo libro ha passato ogni limite umano di sopportazione di zucchero e miele mischiati assieme a chili di fiori e cliché. Probabilmente i critici del “New Yorker”, “Cosmopolitan” e “Guardian” che l'hanno definito ""Intrattenimento puro, emozionante e divertente"" hanno letto un libro diverso dal mio.
Il libro è incentrato su Emma, giovane donna che con le sue tre migliori amiche ha fondato un'agenzia di organizzazione di eventi, soprattutto matrimoni. Lei si occupa di decorazioni e passa letteralmente 20ore della sua giornata media immersa tra i fiori. E' bellissima, sempre circondata di uomini (che lei prontamente sbologna a conoscenti a cui poi organizzerà il matrimonio), ha una famiglia perfetta (due genitori che sembrano innamorati come liceali), tre migliori amiche che la adorano ed è la persona più buona del mondo (non si arrabbia MAI, non fa MAI una critica, vede sempre il lato buono delle cose). Non so voi, ma a me una così – se esistesse – irriterebbe da matti.
Comunque ad un certo punto, non si sa perché, si rende conto di essere sempre stata innamorata dell'amico Jack con cui lei e le migliori amiche sono cresciute da dieci anni a questa parte. Dopo una prima (debolissima) riluttanza i due finiscono insieme.
E poi? E poi basta. Questa storia manca di tensione, non c'è nessun ostacolo da superare, nessun vero movente, nessun obbiettivo. Gli unici “problemi” sono quelli che la stessa protagonista si crea da sola: capricci da adolescente innamorata li chiamerei io. E' invadente e pretenziosa verso un uomo che frequenta da nemmeno due mesi.
In generale a parere mio la storia manca di solide basi realistiche: il rapporto di Emma è idilliaco con TUTTI, non c'è una sola persona con cui non vada d'accordo. Le quattro migliori amiche sono perfette e incredibilmente uguali, l'unica cosa che le caratterizza è il loro lavoro. L'unico approfondimento della stessa protagonista è il suo infinito romanticismo smielato ed insopportabile.
Il finale è un cliché montato a dismisura, pompato ed esagerato.
Non sto dicendo che questo libro è “il male”. E' un harmony leggerissimo che presuppone un prequel (credo ci sia) e che delinea in modo fastidiosamente lampante il seguito e le future storie d'amore che si svilupperanno al di là degli ostacoli (???). E' scorrevole, leggero e tiene compagnia nei momenti di noia. E' un sogno zuccherato dai colori confetto. O lo odi o lo ami.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
A chi è estremamente romantico.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Letto di rose 2011-03-06 22:14:28 Lady Aileen
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    07 Marzo, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Difficile non emozionarsi

Letto di rose, anche se fa parte di una serie, si può leggere tranquillamente senza aver letto il precedente. Il filo conduttore della serie sono le 4 protagoniste (ogni donna avrà il suo libro) che gestiscono un'agenzia di wedding planning (per chi non "mastica" l'inglese é un'agenzia che si occupa di organizzare matrimoni).
Naturalmente chi ha letto il primo libro, avrà il piacere di ritrovare i personaggi precedentemente incontrati e allo stesso tempo comincerà a scorgere le basi per le prossime storie.
La protagonista é la romantica Emma (raccontata in terza persona attraverso i suoi occhi ma non manca altri punti di vista) che non chiede altro che trovare l'uomo capace di amarla con corpo, mente e anima, ma non é cosa facile.
La trama, per quel che riguarda la storia d'amore, é molto semplice e lineare ma a renderla particolare sono l'inserimento dei preparativi degli addobbi floreali per i vari clienti dell'agenzia di Wedding planning e la forte amicizia che lega le quattro donne ma non solo... Il romanzo si basa principalmente su personaggi credibili con le loro forti personalità ed emozioni.
Lo stile dell'autrice é fluido e coinvolgente (non mancano i momenti divertenti) e se cercate qualcosa per rilassarvi dopo una dura giornata di lavoro, questo libro fa proprio per voi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri