Una famiglia colpevole Una famiglia colpevole

Una famiglia colpevole

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

È il peggior incubo di ogni genitore. Una telefonata nel cuore della notte sveglia Sandy: suo figlio Jordan è stato coinvolto in un incidente stradale. La sua auto si è schiantata contro un albero in una strada di campagna. A bordo c’erano anche un’amica e il cugino di Jordan, Travis. Adesso tutti e tre lottano tra la vita e la morte. L’intera famiglia è messa a dura prova. Jenna, la madre di Travis, accusa Jordan – e sua madre Sandy – di aver provocato l’incidente. Mentre i ragazzi sono ancora incoscienti in ospedale, la tensione tra i loro genitori esplode. Antichi rancori e risentimenti, messi a tacere per lunghi anni, tornano a bruciare, alimentando i pettegolezzi in tutta la città. Poco alla volta, intanto, i dettagli dell’incidente cominciano a emergere… Per affrontare il dolore e la verità, è necessario che la famiglia rimanga unita. Ma è possibile dimenticare il passato?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Una famiglia colpevole 2021-01-08 13:53:04 C.U.B.
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    08 Gennaio, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

stayin'alive

Una telefonata nel cuore della notte gela il sangue di Sandy, quasi non connette mentre le dicono che il figlio versa in gravi condizioni a seguito di un incidente stradale.
Come se non bastasse, anche gli altri due ragazzi a bordo rischiano la vita.
E se qualcuno di loro morisse?
E se tuo figlio sopravvivesse ma scoprissi che era lui a guidare, ubriaco?
La parcella di un legale è salatissima, se sei americano e l’assicurazione non copre le spese sanitarie si delinea all’orizzonte anche il tracollo finanziario.

Approcciandoci al libro come a un romanzo qualunque, forse si salverebbe qualcosa di più di questa narrativa venduta invece come strepitoso thriller. La storia è piuttosto noiosa e prevedibile, presenti all’appello i colpi di scena ma talmente costruiti che non ne avremmo sentito la mancanza.
Traduzione (immagino) poco brillante sferzata da refusi diffusi, la sensazione è di inciampare di continuo anche senza chiudere gli occhi, sbucciandoci le ginocchia.
Personaggi non molto approfonditi e per nulla taglienti, recupera amabile negli ultimi capitoli ma direi che si può pascolare altrove senza troppi rimpianti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri