Il gladiatore Il gladiatore

Il gladiatore

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Durante il viaggio di ritorno a Roma dopo l’ennesima campagna militare, la nave su cui viaggiano i centurioni Macrone e Catone viene quasi affondata da una terribile onda anomala. Insieme a pochi altri, i due riescono a salvarsi approdando a Creta, dove trovano la città di Matala completamente distrutta e semideserta. Un forte terremoto ha infatti colpito l’isola. Nel caos conseguente a questa calamità gli schiavi cominciano a ribellarsi, scappano sulle colline e fondano una comunità di ribelli, bramosi di vendetta dopo lunghi anni di sfruttamento. A capo della rivolta c’è il valoroso e impavido gladiatore Aiace. Solo Macrone e Catone possono aiutare il senatore Sempronio a mantenere l’ordine prima che i romani vengano spazzati via dall’isola. Il campo di battaglia non è più solo l’isola di Creta. Anche Roma è in pericolo. E la rivolta degli schiavi può mettere a ferro e fuoco tutto l’impero.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il gladiatore 2013-10-26 23:07:48 Carpineti
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
2.0
Carpineti Opinione inserita da Carpineti    27 Ottobre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Esperimento sottotono

Ecco Il primo libro di Simon Scarrow che finalmente mi capita fra le mani, le aspettative sono traboccanti dopo tanto parlare, mi aspetto racconti di legioni che combattono nel fango della Gallia o nei deserti con bighe e macchine d'assedio, urla, sangue, legionari...
No, l'inizio e' sornione, due legionari (i protagonisti) e un senatore su una nave che viene sopraffatta da un'onda anomala causata da un terremoto al largo di Creta... Ma no?! Come e' possibile dove sono le legioni spronate alla lotta dai centurioni?
Il racconto poi prosegue, e ahimè si ambienta a Creta dove in seguito alla suddetta onda anomala le principali città dell'isola sono distrutte e il caos regna sovrano, non c'è più cibo, le scorte idriche sono rare e in questo contesto i due legionari Macrone e Catone assieme al senatore Sempronio raddrizzeranno una realtà minata dalla rivolta di schiavi guidata dall'ex gladiatore Aiace. Il racconto e' abbastanza scorrevole anche se, pur essendo il primo libro di Scarrow, spero che questo racconto sia più un esperimento per narrare una vicenda fuori dai luoghi più altisonanti della storia romana. In parte questo mio modesto punto di vista, lo si coglie anche nella nota del l'autore a fine romanzo...
Purtroppo rimango deluso, anche se una seconda carta con Scarrow la giocherò nuovamente...

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri