Narrativa straniera Romanzi storici L'ufficiale e la spia
 

L'ufficiale e la spia L'ufficiale e la spia

L'ufficiale e la spia

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

In questo straordinario romanzo, Robert Harris racconta l'affaire Dreyfus da una prospettiva completamente inedita, quella di Picquart, voce narrante e personaggio finora poco conosciuto della nota vicenda. L'ufficiale e la spia non è dunque solo l'appassionante e impeccabile ricostruzione dello scandalo giudiziario più famoso di tutti i tempi, che ossessionò la Parigi della Belle Époque e il mondo intero, ma anche una storia fatta di occultamento di prove, delatori e spie fuori controllo, caccia alle streghe e giustizia corrotta dagli inquietanti risvolti contemporanei. L'ufficiale e la spia ha vinto il National Book Awards come miglior romanzo dell'anno.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'ufficiale e la spia 2020-04-03 16:29:49 antonelladimartino
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
antonelladimartino Opinione inserita da antonelladimartino    03 Aprile, 2020
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il vostro dovere

L’esercito è un organismo compatto che si nutre armi, di gerarchie e soprattutto di regole, scritte e non scritte. Come tutti i gruppi umani, l’esercito conferisce appartenenza. Spesso viene descritto come una grande famiglia, rigida nei ruoli e solenne nei simboli, legata dal sangue, dall’onore, e, come molti gruppi umani, dalla solidarietà. La solidarietà è un legame sano e salvifico, ma ha un difetto: può degenerare, trasformandosi in omertà.
L’omertà è uno dei temi centrali di questo romanzo, emozionante perché narra una storia vera, drammatica e coinvolgente: l’affaire Dreyfus. Una storia torbida, in cui una colossale contraffazione giudiziaria si conclude, dopo anni di lotte, falsità e morti sospette, in una clamorosa riabilitazione. Una storia di spie e soldati, di ministri e intellettuali, di nazionalismo e antisemitismo. Una storia con l’intero tragicomico repertorio di bassezze umane, interrotto da qualche perla di eroica, rara, cocciuta, splendida onestà.
Accanto e oltre l’esercito, brillano le istituzioni francesi dell’epoca: il governo, il parlamento, la magistratura. Non manca il quarto potere, la stampa, che soffre di corruzione come gli altri. E il popolo? C’è, eccome. Descritto con crudezza mentre manifesta l’atavico bisogno di un capro espiatorio da caricare di tutti i mali, che in genere si profila accanto a un eroe da acclamare. In questa storia, questi due ruoli sono incredibilmente intercambiabili.
Un affresco storico incalzante, che vi coinvolgerà con il suo verismo e i violenti chiaro-scuri della trama. La conclusione è memorabile, con un magnifico dialogo dal retrogusto amaro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
altri romanzi storici di qualità.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La regina d'oro
Il botanico inglese
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo
Il disertore
L'arte dell'henné a Jaipur
Il libro dei bambini
L'alba del mondo