L'ultima duchessa L'ultima duchessa

L'ultima duchessa

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Cresciuta al calore del sole e delle passioni travolgenti dell’Italia rinascimentale, a sedici anni Lucrezia de’ Medici, bella, intelligente e vitale, ha davanti a sé un futuro pieno di promesse. Il ricco e potente Alfonso d’Este la chiede in sposa e presto il grande castello di Ferrara diventa il suo mondo e la sua reggia. Il duca è un uomo di grande fascino ma inquietante, che nasconde terribili segreti. Così basta una stagione a trasformare il sogno di Lucrezia in un incubo: le pareti di pietra del castello intrappolano la giovane duchessa in una prigione dove la sua giovinezza rischia di spegnersi. Solo l’amante di Alfonso, la seducente e scandalosa Francesca, sembra in grado di domare la furia crescente del duca e il suo disperato bisogno di avere un erede. A Lucrezia, che non rinuncia ai sogni di un tempo, ma ha il cuore spezzato, non resta che ribellarsi, confortata dall’improvviso arrivo al castello di un giovane e geniale pittore...



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
 
L'ultima duchessa 2017-01-09 17:09:20 cuspide84
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    09 Gennaio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

AMORI INCONFESSABILI E VIZI PROIBITI

La giovane Lucrezia De' Medici arriva a Ferrara per diventare la duchessa D'Este: è giovane, felice, spensierata, un po' preoccupata per la sua nuova vita e per tutte le nuove cose che l'aspettano ma altrettanto curiosa di diventare donna.

Ma quello che l'aspetta veramente è al di fuori di ogni sospetto.

Suo marito Alfonso dopo la prima notte di nozze andata in bianco, non riesce più a sopportare la sua presenza, la colpevolizza per cose a lei sconosciute, vittima di un passato di cui non è colpevole, responsabile con i suoi atteggiamenti, a suo avviso, della sua improvvvisa impotenza ogni qual volta si propone di generare il tanto agognato erede della contea.

Ma tutto è destinato a cambiare nella sua vita quando nel castello mette piede Fra Pandolfo con i suoi due aiutanti: Tommaso e Giacomo; quest'ultimo ha un talento innato che mette al servizio del frate, il quale è ben contento di prendersi i meriti di opere che non è più in grado di compiere a causa della sua improvvisa perdita della vista.

Un nuovo amore nascerà nel freddo e gelido castello.

Un amore inaspettato e proibito.

Un amore che rischia grosso se scoperto.

Nel complesso un romanzo storico ben scritto e di piacevole lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù