Dettagli Recensione

 
La ragazza che giocava con il fuoco
 
La ragazza che giocava con il fuoco 2011-07-04 17:30:59 AndreaDm
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
AndreaDm Opinione inserita da AndreaDm    04 Luglio, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Kill Bill Vol.3

"Non esistono innocenti. Esistono solo diversi gradi di responsabilità."

E' il romanzo che cercavo! Finito l'ombra del vento non avevo proprio idea di dove pescare un testo altrettanto coinvolgente e ben scritto.
E' una triologia, io ho iniziato a caso dal secondo episodio, rimedierò leggendo il primo poi l'ultimo.

"La ragazza che giocava col fuoco" di S. Larsson, sono 518 lunghissime e pericolosissime pagine di lettura. Lunghissime perché Larsson non fa giri di parole, racconta il fatto andando subito al dunque e per riempire quel numero di pagine, di fatti ce ne sono veramente un'infinità!
Pericoloso perché superato il 35% del testo Larsonn, riuscito abbondantemente a farti appassionare alla protagonista, comincia ad innalzare progressivamente la tensione e la successione degli eventi inserendo colpi di scena davvero emozionanti!
E quindi? dov'é il pericolo?
Il pericolo é di non riuscire fermarsi prima di realizzare che sono 12 ore di fila che leggi, non hai cenato e non hai dormito e ti arrenderai solo dopo aver letto "FINE" oppure "Stop Forrest!".

Di che si tratta? E' sostanzialmente un poliziesco.
Matematica, sesso, violenza, segreti di stato, crimini, omicidi, boxe e VENDETTA.


"Mimmi tornó in camera con due tazze che mise su uno sgabello accanto al letto. Si chinó su Lisbeth e le mordicchió un capezzolo. Mimmi le strizzó i seni cosí forte che Lisbeth trattenne il respiro e aprí la bocca. Si guardarono. Poi Mimmi si chinó e diede a Lisbeth un bacio profondo. Lisbeth ricambió e la circondó con le braccia. Il caffé si raffreddó senza essere stato toccato."

Così si fa!!!

Lo chiamo Kill Bill vol.3 perchè volendo immaginare una rappresentazione cinematografica per questo libro non ci sarebbe stato regista migliore di Quentin Tarantino e attrice migliore di Uma Thurman!
Non penso sia escluso che Tarantino abbia proprio preso spunto da questo testo per Kill Bill vol.2.

Il tutto é costruito su una morale eccezionale presente in tutto il testo: non aver mai paura di mettere in gioco la tua vita per una persona a cui vuoi molto bene e non pensarci mai due volte.




Lettura consigliatissima!


Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'ombra del vento
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
E bravo il nostro Spank! :))))))

Bella "receciccia" hai scritto! :D :D
In risposta ad un precedente commento
AndreaDm
04 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
cos'è la "receciccia" ? =D
In risposta ad un precedente commento
darkala92
04 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Una recensione ciccia :)) Ovvero adorabile, carina, simpatica... ok, basta..trovali tu altri sinonimi!! :D

Recensione del genere l'ho battezzata "Receciccia" :D
In risposta ad un precedente commento
AndreaDm
04 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
hehe =)

grazie!
Ottima mossa iniziare dal secondo :P Cmq secondo me "uomini che odiano le donne" è il migliore, davvero notevole.
In risposta ad un precedente commento
piero70
04 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
concordo con michele.
il primo è il meglio!
Ah però !!! Un poker di 5...accipicchia :-))

05 Luglio, 2011
Ultimo aggiornamento:
05 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Andrea, sì, dai, leggi il primo!

Bravo ;)
In risposta ad un precedente commento
AndreaDm
05 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Ma è uscito anche un film a riguardo...

ho visto il trailer da Syd e poi un altro su youtube..

che brutto cast! bleaact!!
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il detective selvaggio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero degli Inca
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Marie la strabica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una perfetta bugia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La bella sconosciuta
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il confine
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tempo dell'ipocrisia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La maledizione delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'eredità di Mrs Westaway
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Sorelle sbagliate
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una vita in parole
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri