Dettagli Recensione

 
Mio caro serial killer
 
Mio caro serial killer 2018-07-04 14:02:52 cosimociraci
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    04 Luglio, 2018
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Agenzia matrimoniale

E' il primo romanzo che leggo di Alicia Gimenez-Bartlett. Mi ha sorpreso positivamente per molti aspetti.

L'organizzazione in capitoli brevi e ben organizzati mi ha consentito di poter interrompere la lettura sempre in presenza di una cesura. Per il tempo che riesco a dedicare, questo l'ha reso più gradevole che sospendere il discorso nel bel mezzo di una concatenazione avvincente di avvenimenti.

Petra Delicado è un grande personaggio, molto ben caratterizzato, forse anche troppo. Per i miei gusti è una donna insopportabile, piena di se. Si considera al centro dell'universo e naturalmente il suo lavoro è il più importante del mondo tanto non considerare affatto gli stress lavorativi delle persone che le stanno intorno. Non riesce a tenere botta alla spossatezza delle indagini che la logorano, tanto da essere redarguita dai suoi sottoposti. E' sessista, prova ribrezzo se è l'uomo ad essere indagato ma empatia per una donna maggiormente responsabile.

Alicia Giménez-Bartlett è una grande autrice che mi ha scatenato una profonda lotta interiore. Dal un lato non sopportavo Petra, con la quale fino alla fine non sono riuscito a creare un legame, dall'altro parteggiavo per lei per la risoluzione del caso.

Un'altra caratteristica che ho apprezzato molto e considero fondamentale è il numero esiguo di personaggi. Spesso gli autori tendono a scrivere trame complicate intrecciando personaggi su personaggi per riuscire a trovare maggiori intrighi e maggiore tensione. Mio caro serial killer è un esempio di come tutto questo non sia necessario

Curiosità: più di una volta l'autrice ci propone frasi come queste: "in Spagna i serial killer esistono solo nei romanzi e nei film", "Noi non siamo artisti che dipingono un quadro, né autori che scrivono un romanzo!", "Va matta per le storie poliziesche. E dato che non le racconto mai niente, pesca nei romanzi quello che può." oppure "Questa storia sta diventando più interessante di un romanzo giallo!", tanto per citarne alcuni.

Non capisco se utilizzando piccoli espedienti l'autrice voglia convincere noi o se stessa che il suo romanzo è davvero fuori le righe.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Ottima recensione :grazie ! Non ho letto questo libro, ma altri della serie . Trovo Petra sostanzialmente antipatica e noiosi , alla lunga, i suoi scontri con Firmin, così come le loro continue bevute e mangiate. Però il testo scorre ..
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Gli eredi di Stonehenge
La mappa nera
L'uomo dei sussurri
Gli avversari
In tre contro il delitto
Un sacrificio accettabile
Il castello di Barbablù
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Girl in snow
Avversario segreto
L'ermellino di porpora
Il caso Alaska Sanders
La cameriera
Otto perfetti omicidi
Città in fiamme
Lupa nera