Dettagli Recensione

 
Calendar girl. Gennaio, febbraio, marzo
 
Calendar girl. Gennaio, febbraio, marzo 2016-06-26 21:55:04 Lady Aileen
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    26 Giugno, 2016
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I primi tre mesi sono passati

Calendar Girl è un singolare romanzo erotico "a puntate" che vede protagonista Mia, una ragazza di 24 anni che per saldare un debito di un milione di dollari contratto dal padre, decide di lavorare come escort per 12 mesi. Ogni mese un cliente e una città diversa. Per un anno dovrà dimenticare la sua vecchia vita di aspirante attrice e concentrarsi esclusivamente sui clienti che le verranno assegnati.
Dopo aver letto questi primi tre mesi, sono un po' perplessa. Le vicende sono raccontate in prima persona dal punto di vista della protagonista e devo ammettere che è piacevole e coinvolgente lo stile. Scorrevole e leggero. Una perfetta lettura da spiaggia.
La stessa protagonista è un tipino molto particolare. Non ha peli sulla lingua, è sicura di sé, determinata e dopo una ritrosia iniziale di breve durata, non esita a buttarsi in questa sua nuova attività pur di salvare il padre e la sorella.
Per evitare che il lettore si ritrovi a leggere la storia di una ragazza che va a letto con un uomo diverso ogni mese per soldi, il contratto da escort non prevede il sesso ma sarà una scelta della ragazza decidere se andare a letto con i clienti. E fin qui è interessante, peccato che mi aspettassi un personaggio che riflesse seriamente sulla questione del sesso, invece, almeno per questi primi tre mesi, Mia è più che felice di fare sesso con i clienti. Anzi approfitta della situazione per godersi la vita.
Naturalmente questi primi tre clienti (Wes lo scenggiatore, Alec l'artista e Anthony il ristoratore) sono bellissimi, ricchi, giovani, famosi e bravi a letto (su tre solo uno non è riuscita a portarsi a letto anche se lei avrebbe voluto). Per quanto riguarda la ricchezza, è credibile perché lavora per un'agenzia a cui si rivolgono solo uomini facoltosi, ma per le restanti caratteristiche, davvero poco credibili.
Tra tutti i mesi ho preferito l'ultimo perché affrontava qualcosa di diverso rispetto al solo rapporto con il cliente. C'era una trama più articolata che mi sarebbe piaciuta trovare anche negli altri mesi.
Naturalmente stiamo parlando di una serie molto piccante e anche se le scene di sesso sono molto presenti, non appesantiscono la narrazione.
Vorrei leggere anche i tre mesi successivi con la speranza che la storia non diventi ripetitiva, anche se credo di aver capito quale dei suoi clienti sarà la persona che la farà innamorare (è l'unico cliente che appare ogni mese).
Se siete alla ricerca di una lettura di pura evasione, potrebbe fare al caso vostro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)