Dettagli Recensione

 
Memorie di Adriano
 
Memorie di Adriano 2014-02-24 21:28:08 Lea
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Lea Opinione inserita da Lea    24 Febbraio, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Memorie eterne

Marguerite Yourcenar riesce a cavalcare alla perfezione la difficile linea tra storia e finzione in questo romanzo davvero incredibile, definito dalla maggior parte dei lettori un vero e proprio "capolavoro".
Attraverso la forma epistolare (scrive a Marco Aurelio, suo nipote tramite il metodo della successione imperiale) l'imperatore Adriano ripercorre la sua vita in tutti i suoi aspetti: si denuda, rivelando i suoi pensieri più segreti, la sua filosofia di vita e pensiero, gioie e dolori.
Sballottato in ogni parte dei domini romani per la continua necessità di portare la pace da lui tanto desiderata dopo le grandi imprese belliche del predecessore Traiano, Adriano è anche viaggiatore appassionato e instancabile, amante della Grecia, filosofo limpido e profondo, uomo passionale eppure estremamente saggio e consapevole di sè e delle ombre degli altri.
Procedendo nella lettura di questa "lettera a cuore aperto" Adriano sembra diventare fulcro immobile e tutto il resto girare attorno a lui, sempre meno toccato dagli affanni terreni, sempre più concentrato sulla sua sconfinata vita interiore.
Particolarmente bella, a mio parere, è la parte che riguarda Antinoo, il giovane proveniente dalla Bitinia dalla leggendaria bellezza, compagno dell'imperatore e destinato a fine tragica.
Lo stile del libro è molto ricco, attenzione a non farsi fermare dalla iniziale complessità (con una punta di verbosità, ahimè) perchè è un libro che va letto, commovente e completo in tutto e per tutto.
La Yourcenar ha contribuito a rendere immortale la figura di Adriano, riuscendo a rappresentare il suo essere poliedrico senza una sbavatura e senza mai calcare la mano: un pezzo di storia romana che arriva ai giorni nostri e diventa attuale, meraviglioso.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
190
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

SARY
25 Febbraio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Dopo aver letto la tua splendida recensione mi sento in colpa. Ho provato a leggere questo libro due volte, a distanza di anni, ma non ci riesco. Come hai ben detto tu, l'inizio è complesso e pesantino, ha ucciso per ben due volte la mia buona volontà ed io vi ho rinunciato. Forse devo ritentare una terza? Sono passati altri anni, magari sono migliorata, chissà.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Tutti i particolari in cronaca
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Dare la vita
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'età fragile
Valutazione Utenti
 
3.2 (3)
Il rumore delle cose nuove
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sabotaggio
Nuove abitudini
Linea di fuoco
L'ufficio degli affari occulti
Il mago
La moglie del lobotomista
La guerra di H
Il canto di Calliope
L'aria innocente dell'estate
Max e Flora
Rincorrendo l'amore
Giochi proibiti
Il canto di Mr Dickens
I Netanyahu
Oblio e perdono
Belle Greene