Dettagli Recensione

 
La via del samurai
 
La via del samurai 2017-01-12 14:15:49 C.U.B.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    12 Gennaio, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nascosto tra le foglie

“Questa frase – Ho scoperto che la Via del Samurai e’ la morte- puo’ essere intesa come il paradosso che simboleggia il libro nel suo insieme. Fu questa frase, pero’, a darmi la forza di vivere”. Mishima Yukio.

Una nota concisa e irrevocabile, tanto sfuggente quanto affascinante.
Le riflessioni che portano a tale conclusione sono molte e complesse, perche’ lontanissime dalla concezione occidentale. La nobilta’ della sconfitta fu un elemento basilare nella cultura dell’antico Giappone, quindi dell’etica samurai.
Non esiste, nella religione giapponese, il concetto di peccato per morte autoinferta. Un samurai deve essere sempre pronto al trapasso, sia esso sul campo di battaglia o attraverso il suicidio rituale, dedicando cosi’ pienamente il suo servizio al proprio sovrano.
Meditare costantemente sulla morte significa concentrarsi sulla vita; la via della morte diviene consapevolezza della brevita’ dell’esistenza, desiderio di viverla per sempre. Come scrisse su quel biglietto di addio che il 25 novembre del 1970 venne rinvenuto dopo lo scenografico seppuku.
Il suicidio per una causa persa, la fedelta’ ad un Imperatore indifferente e col capo chino, ormai spoglio del suo sommo potere . Non avere paura di morire e’ la contraddizione che sancisce il volere vivere all’infinito.
Lo HAGAKURE contiene gli insegnamenti del samurai Jocho Yamamoto (1659-1719) ed il qui presente volume comprende un commento per nulla super partes di Mishima dei primi tre capitoli. Oltre quindi alla curiosita’ di scoprire le usanze ed il galateo dell’antica casta di guerrieri, la bellezza del testo sta soprattutto nell’utilita’ verso un approfondimento dell’autore, in un ennesimo tentativo di districarsi nella sua complessa personalita’. Le riflessioni sull’antico breviario sono estremamente personali, chiunque abbia avuto occasione di leggere Mishima potra’ riscontrare in questo testo quanto l’etica samurai fosse carnalmente accentrata in lui.
Per quanto ami la narrativa dello scrittore giapponese, ritengo che la sua saggistica sia fatalmente attraente.
Consiglio il testo agli amanti dell’autore, lo rileggerei all’infinito, ma non regalatelo con leggerezza. Vi prenderebbero per pazzi.
Buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ahahahah, ma noi siamo un po' matti. O mi sbaglio? :-)
Ciao C.
Ciao Cub, mi hai incuriosita, mi segno il titolo.
Fede
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
16 Gennaio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Attento Bruno che te lo mando...
Ciao Federica, spero ti soddisfi.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Legami
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dalla parte del ragno
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La grande fortuna
Sabotaggio
Nuove abitudini
Linea di fuoco
L'ufficio degli affari occulti
Il mago
La moglie del lobotomista
La guerra di H
Il canto di Calliope
L'aria innocente dell'estate
Max e Flora
Rincorrendo l'amore
Giochi proibiti
Il canto di Mr Dickens
I Netanyahu
Oblio e perdono

Copyright 2007-2024 © QNetwork - Tutti i diritti sono riservati
P. IVA IT04121710232