I migliori libri di Lalla Romano - Recensioni di QLibri

I libri di Lalla Romano, consulta su QLibri le principali opere con le trame e le recensioni dei lettori con commenti su stile, contenuti e piacevolezza.

 
6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
 
L'ospite

Letteratura italiana

"Chi è l'ospite? Presentato via via come tartaruga, come anemone marino, come gatto di casa, in certi momenti è una divinità: nostrana o esotica. D'altronde l'ospite ha un nome umano e alla fine della storia è detto di lui che 'si ricorda della sua giovinezza'. Dove è capitato l'ospite? Appunto...
 
 
Inseparabile

Letteratura italiana

Al centro di "Inseparabile" ci sono l'autrice medesima e l'Emiliano già protagonista dell'"Ospite", nel rapporto speciale di una nonna col suo nipotino, ricreato sul filo di incontri, vacanze, piccoli e grandi eventi che si susseguono nel corso di alcuni anni. Mentre lui cresce e condivide con lei letture, pensieri, giochi...
 
 
Le parole tra noi leggere

Letteratura italiana

Fino a che punto una madre aiuta o mette in difficoltà un figlio negli anni della sua formazione? Si può raccontare il rapporto tra una madre e un figlio? Un confronto tra generazioni nel segno di un coraggio morale che non si ferma davanti alle verità più difficili. Il romanzo...
 
 
Nei mari estremi

Letteratura italiana

Il titolo del libro è quello di una novella di Andersen; nascono da quella suggestione immagini simboliche: mari deserti, notturni, o valichi di montagna, ghiacciai in forma di sella invitanti "all'aldilà". Nella prima presentazione del libro l'autrice osò affermare che quelle immagini, nate dal titolo allusivo della fine, suggerivano anche,...
 
 
Un caso di coscienza

Letteratura italiana

Se si volesse inquadrare in un genere questo lavoro di Lalla Romano si potrebbe ricorrere alle stesse parole dell'autrice, laddove lo definisce un "resoconto" piuttosto che un racconto. È la storia di Mimma Capodieci, insegnante, collega dell'autrice in una scuola media femminile, cui il tribunale ha tolto un figlio perché,...
 
 
Una giovinezza inventata

Letteratura italiana

La storia di una ragazza borghese, che vive con rabbia ed al tempo stesso con astrazione la propria educazione alla vita. Sul filo dei ricordi Romano ricostruisce la Torino ovattata degli anni venti con le sue atmosfere, i suoi luoghi, tracciando non il ritratto di un'epoca ma quello di un...
 
 
 
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pioggia per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Una primavera troppo lunga
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Ricordatemi come vi pare
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La donna che fugge
Valutazione Utenti
 
3.9 (3)
T
T
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
I giorni di Vetro
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Ti ricordi Mattie Lantry
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
3.1 (4)
Ambos mundos
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il mantello dell'invisibilità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.2 (5)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Finestra sul vuoto
Mattino e sera
L'anno che bruciammo i fantasmi
Innamorarsi di Anna Karenina il sabato sera
T
La grande fortuna
Il mondo invisibile
Moriremo tutti, ma non oggi
Donne sacre
Prato all'inglese
L'estate in cui mia madre ebbe gli occhi verdi
Parole nascoste
Una primavera troppo lunga
Ambos mundos
Ti ricordi Mattie Lantry
Fable